Dichiarazioni di consumo annuale impianti fotovoltaici: le scadenze

Per chi ha installato impianti fotovoltaici di potenza superiore a 20 kW, entrati in funzione entro il 31 dicembre 2011, sono in arrivo alcune scadenze relative agli oneri e adempimenti previsti dall’Agenzia delle Dogane. Ricordiamo le scadenze:

Entro il 16 marzo 2012: Versamento dell’eventuale differenza a saldo di Accisa Addizionale Provinciale (per il servizio di scambio sul posto);

Entro il 31 marzo 2012: Trasmissione in via esclusivamente telematica di una dichiarazione annuale all’Agenzia delle Dogane (sia per lo scambio sul posto che per la cessione totale);

Entro il 30 aprile 2012: Presentazione al GSE della copia della dichiarazione di consumo già trasmessa in via telematica all’Agenzia delle Dogane, unitamente al dettaglio pratica disponibile sul sito delle Dogane (sia per lo scambio sul posto che per cessione totale);

Il D.L. n. 262/06 (Decreto Bersani) ha stabilito che la presentazione dei dati di contabilità e delle dichiarazioni previste dalla normativa vigente per il settore delle accise, debba avvenire in modalità esclusivamente telematica. Successivamente, la  Determinazione dell’Agenzia delle Dogane n. 1493 del 26 settembre 2007 ha disposto che, a partire dal 01/01/2008, le dichiarazioni di consumo annuali di energia elettrica, oltrechè di gas naturale, debbano essere presentate dai soggetti obbligati, esclusivamente in forma telematica, entro il 31 marzo di ogni anno per l’anno precedente.

Lo scambio telematico dei dati tra il soggetto obbligato e l’Agenzia delle Dogane avviene attraverso la piattaforma del Servizio Telematico Doganale EDI.

Chiunque debba usufruire di tale servizio dovrà preventivamente inviare un’istanza elettronica di adesione (attraverso il sito web dell’Agenzia delle Dogane www.agenziadogane.it) e poi recarsi presso uno qualunque degli Uffici doganali presenti sul territorio nazionale per il ritiro della specifica autorizzazione che abilita al servizio.

Ulteriori e più dettagliate informazioni sugli obblighi telematici e sugli strumenti messi a disposizione possono essere reperite sul sito ufficiale dell’Agenzia delle Dogane nella sezione “Accise – Telematizzazione delle accise” oppure nella sezione “Assistenza on-line”.

125 Commenti

  1. alessandro 19 aprile 2012 at 14:36 - Reply

    risulta molto contorto l’accesso al sito del gse per la trasmissione telematica della produzione da impianto fotovoltaico (da inviare entro fine aprile).

  2. Stefano Caproni 19 aprile 2012 at 15:12 - Reply

    Ciao Alessandro, in realtà non è difficile.
    Basta accedere con le credenziali del cliente, cliccare sull’applicativo FVT-SR, andare nel corretto conto energia, cliccare nel menu e poi trovare la voce relativa (mi pare nel menu misure) al caricmento delle dichiarazioni annuali.

  3. giovanna 27 aprile 2012 at 20:10 - Reply

    Buona sera,
    se la mia licenza di officina elettrica e’ stata rilasciata alla fine di dicembre 2011 ma l’impianto fotovoltaico ha iniziato a produrre energia nel mese di febbraio 2012 dovevo trasmere la dichiarazione alla agenzia delle dogane?

  4. Stefano Caproni 27 aprile 2012 at 21:02 - Reply

    Ciao Giovanna, se la licenza ti è stata rilasciata a dicembre vuol dire che l’impianto era connesso (infatti per avere la licenza occorre presentare i verbali di installazione dei contatori). Quindi secondo me devi trasmettere la dichiarazione anche se non hai prodotto. Per quanto riguarda l’Agenzia delle Dogane la presentazione in ritardo comporta una sanzione di entità irrilevante. Ma occorre farla perchè altrimenti il GSE sospende l’erogazione degli incentivi. La procedura dell’Agenzia delle Dogane con l’invio telematico (come sempre in Italia) è macchinosa, codici, firme digitali e chi più ne ha più ne metta. Ma in due tre giorni dovresti farcela.

  5. giovanna 28 aprile 2012 at 01:22 - Reply

    per l’incentivo c’è una data di scadenza? Io ho tutto codice.. Firma digitale… Come dovrei fare? Grazie per le risposte.

  6. max 29 aprile 2012 at 15:15 - Reply

    io a fatica ho finito tutta la procedura di comunicazione telematica alle dogane. Qualcuno sa dirmi che tipo di sanzioni arriveranno per la presentazione in ritardo della dichiarazione?
    Domani caricherò la documentazione sul sito GSE.
    Nel caso non dovessi riuscire entro domani sera perderò gli incentivi?
    Grazie

  7. giovanna 30 aprile 2012 at 10:34 - Reply

    Buongiorno ma per presentare la documentazione sul GSE, dovvrei avere una convenzione? e in caso come so di averla? grazie per le risposte

  8. Stefano Caproni 30 aprile 2012 at 10:53 - Reply

    Ciao Giovanna, la procedura per la comunicazione all’Agenzia delle Dogane è un po complessa, magari recati presso l’ufficio di zona o telefona per informazioni, mi pareva che ci fosse una guida sul sito dell’Agenzia delle Dogane nella sezione telematica.
    Per la presentazione della documentazione sul portale del GSE basta collegarsi al portale web con le credenziali dell’utente (se sono stati richiesti gli incentivi vi sarà una posizione aperta sul portale web del GSE) e poi una volta effettuato l’accesso basta andare nell’applicazione dedicata agli incentivi (FTV-SR) e nel menu “misure” c’è l’opzione per il caricamento della documentazione.

  9. Stefano Caproni 30 aprile 2012 at 10:55 - Reply

    Ciao Max, non so esattamente quanto sarà la sanzione, ma credo sia irrisoria. Per quanto riguarda la presentazione al GSE non si perdono gli incentivi, gli stessi vengono “solo” sospesi fino all’invio della documentazione.

    • Antonio 3 settembre 2012 at 04:01 - Reply

      Tipo 258€ solitamente in misura minima

      • Stefano Caproni 3 settembre 2012 at 10:24 - Reply

        Pare anche a me una cosa del genere 😉

  10. alberto 5 luglio 2012 at 14:36 - Reply

    sig stefano caproni potrei contattarla per avere informazioni tecniche sulle varie tipologie del fotovoltaico?Sono interessato a capire bene il film sottile ,i pro e i contro in termini di resa e durata –
    Mi interesserebbe uno scambio diretto o tramite chat o tramite cell

  11. Stefano Caproni 5 luglio 2012 at 17:16 - Reply

    Alberto, dammi pure del TU 😉 Ti mando una mail all’indirizzo che hai lasciato nel messaggio.

  12. Antonio 3 settembre 2012 at 04:00 - Reply

    Ma la comunicazione devo farla anche se ho delegato al gestore di rete il servizio misure?

    • Stefano Caproni 3 settembre 2012 at 10:23 - Reply

      Ciao Antonio, ovviamente parliamo di impainti sopra i 20kW. Si devi farla lo stesso, la comunicazione all’agenzia delle dogane è un adempimento fiscale/accise, il gestore di rete non c’entra nulla.

  13. Alessandro 12 settembre 2012 at 11:18 - Reply

    Ciao Stefano,
    grazie per tutti i tuoi gentili commenti.
    Mi sai dire qualcosa riguardo alla dichiarazione 2012 a AEEG per quanto riguarda i consumi. Mi sembra debba essere fatta entro il 15 settembre. Ma si può fare solo on line, con quali modalità? Dove trovo le istruzioni?
    Grazie e cia0

    • Stefano Caproni 13 settembre 2012 at 10:44 - Reply

      Alessandro, non ne ho la minima idea, è da un po che sto cercando di capirci qualcosa……… 🙁

  14. Enzo 26 settembre 2012 at 01:41 - Reply

    Gent.mo Stefano Caproni, se non ho ancora inviato all’agenzia delle dogane le dichiarazioni 2010 e 2011 andrò incontro a delle sanzioni. Nei confronti del GSE che fino ad oggi ha continuato ad erogare le tariffe incentivanti, nel momento in cui dovesse riscontrare le mancate comunicazioni può risolvere la convenzione? Oppure effettua solo una sospensione temporanea? Spero sia così, intanto provvedo ad inviare le dovute comunicazioni all’agenzia delle dogane. Posso avere un suo recapito per una consulenza?

    • Stefano Caproni 26 settembre 2012 at 08:58 - Reply

      Come scrivevo in risposta all’altro messaggio il GSE parlava di sospensione, per i miei recapiti sono nella sezione info. In ogni caso prepara la dichiarazione e spediscila. Poi caricala sul portale del GSE.

  15. Enzo 26 settembre 2012 at 02:06 - Reply

    Se il GSE rileva che le dichiarazioni ci sono, ma rileva anche che sono state inviate dopo il 30 aprile, può risolvere la convenzione? O sospenderla? Così pare di leggere all’art.11 della convenzione GSE. Quindi se per 2 anni (2010 e 2011) dimentico di inviare la dichiarazione dei consumi all’agenzia delle dogane e compio gli adempimenti in netto ritardo, inviando comunque il tutto anche al GSE, rischio comunque la sospensione? Oppure è sufficiente che al momento del controllo il GSE rilevi che sia tutto in regola anche se in ritardo? In tal caso non dovrei essere soggetto alla sospensione dell’incentivo, ma sarei soggetto solo alle sanzioni dell’agenzia delle dogane?

    • Stefano Caproni 26 settembre 2012 at 08:57 - Reply

      Ciao Enzo, nella nota che pubblicò qualche mese fa, il GSE scrisse che la mancata presentazione della dichiarazione di consumo comportava la “sospensione” degli incentivi, quindi preparala e spediscila e credo non succeda nulla.

  16. maura 8 novembre 2012 at 11:31 - Reply

    Ciao Stefano, ho assoluto bisogno di aiuto per fare la dichiarazione di consumo

    • Stefano Caproni 8 novembre 2012 at 11:35 - Reply

      Ciao Maura, è una procedura allucinante.
      E’ quasi impossibile aiutare a distanza. In particolare di cosa avevi bisogno ?

  17. ILARIA 13 novembre 2012 at 17:15 - Reply

    Ciao Maura,
    in effetti è una pratica molto complessa, per me l’anno scorso è stata la prima che ho eseguito e mi sono affidata ad una società competente in materia, che dopo avermi chiesto i dati necessari mi ha seguito telefonicamente passo dopo passo nella compilazione ed invio telematico. Se hai bisogno del contatto fammi sapere

    • Stefano Caproni 15 novembre 2012 at 19:22 - Reply

      Infatti Ilaria, io penso non ne farò più, ho altro da fare che perdere tempo all’Agenzia delle Dogane.
      pensa che dopo aver fatto il giro per gli uffici dell’Agenzia per avere i codici, ne ho inserito uno sbagliato, il sistema mi ha bloccato, e per farmi sbloccare i codici sono dovuto tornare nei loro uffici, procedure da paleolitico !!!
      😉

      • Ilaria 19 novembre 2012 at 17:24 - Reply

        Proprio per questo consigliavo a Maura di rivolgersi a società specializzate nel settore, come ho fatto io…altrimenti si rischia di uscirne pazzi!

        • Chiara 14 febbraio 2013 at 14:19 - Reply

          In realtà non sono complicate le procedure. Il fatto è che ci sono molte cose a cui stare attenti. La trasmissione di per se è macchinosa ma io ne ho fatte parecchie e una volta inviata poi è sempre uguale. La rogna più grossa è fare la registrazione sul portale EDI e andare negli uffici doganali a ritirare le credenziali. Perchè bisogna andare con la carta d’identità originale del legale rappresentante. Per quanto riguarda poi la registrazione all’AEEG bisogna fare un versamento entro il 15 maggio e la trasmissione del versamento entro il 15 settembre. Il versamento va fatto solo se si raggiunge la quota minima (12 euro). Il mancato invio comporta il pagamento di una multa ma di poco conto.
          Se con il GSE la convenzione non è ancora stata sottoscritta, bisogna lo stesso fare l’invio telematico della dichiarazione alle dogane ma non la si può fare al GSE perchè non è abilitata la sezione dedicata. In questo caso nel 2014 si caricherà la dichiarazione del 2012 e del 2013.

  18. Andreas 23 febbraio 2013 at 23:32 - Reply

    Ciao Stefano,

    ho una domanda relativo al modello AD-1.

    Un impianto in cessione totale. Cessione al GSE con il RID.

    Devo mettere il codice ditta di ENEL della zona (Catania) o devo mettere GSE? Cual é il codice ditta del GSE?

    Grazie

    Andreas

    • Stefano Caproni 24 febbraio 2013 at 16:58 - Reply

      Il codice dovrebbe essere quelo di Enel, ma non sono sicurissimo, ho fatto una pratica l’anno scorso ma non me ne occupo più

    • Chiara 25 febbraio 2013 at 08:58 - Reply

      Devi mettere il codice ditta di Enel.

  19. canon 2 marzo 2013 at 19:53 - Reply

    salve a tutti, sono un installatore, e quest’anno mi son offerto di fare alcune dichiarazioni di consumo per i nostri clienti. avrei porò bisogno di chiarimenti in merito da chi è più esperto di me:
    In regione a statuto ordinario, la dichiarazione di un impianto in Cessione Totale, che quadri compila, oltre al quadroA? e in scambio?

    grazie per l’aiuto.

    • Stefano Caproni 3 marzo 2013 at 12:06 - Reply

      Ciao, non ricordo il nome dei quadri, ma dovrebbero essere quelli relativi a produzione e cessone per gli impianti in cessione, e quelli produzione cessione e autoconsumo per gli impianti in scambio. Ma aspetta le indicaziini di chi si occupa giornalmente delle dichiarazioni.

  20. Alessio 6 marzo 2013 at 17:33 - Reply

    Buonasera, quali sono i quadri da compilare per impianti in SSP? Per il RID invece rimangono A e G?

    • Stefano Caproni 21 marzo 2013 at 21:03 - Reply

      Per gli impianti in cessione Quadro A e Quadro G.
      Per quelli in scambio Quadro A e Quadro G e l’altro non me lo ricordo, ma mi pare il quadro E

    • MIRI 26 marzo 2013 at 13:45 - Reply

      Per gli impianti di SCAMBIO vanno compilati i
      quadri A energia prodotta

      con la matricola del contatore la lettura al 31.12.12 e quella precedente del 31.12.11 se l’impianto era gia’ in funzione nel 2011 la differenza viene calcolata dal sistema quadro costante di lettura mettere 1.0

      QUADRO G che sarebbe quello dell’energia ceduta
      IL CODICE DITTA SI TROVA NEL REGISTRO DELLE DOGANE E INIZIA PER IT00 ecc

      Tipologia di cessione C
      Codice ditta officina: si trova nella documentazione delle dogane e anche la matricola del contatore
      lettura attuale : come sopra

      QUADRO LB
      riga 6 per ogni mese dell’anno 2012
      si clicca su gennaio, si compila CALCOLANDO LA DIFFERENZA dei dati tra l’energia immessa e quella usata che si rileva dal registro quindi si conferma e si passa al mese successivo fino a dicembre

      IO HO UNO SPECCHIETTO CHE CALCOLA DIRETTAMENTE LA DIFFERENZA MESE PER MESE, MA QUI NON LO RIESCO INVIARE DA QUI se mi dai un recapito te lo invio.

      PER GLI IMPIANTI IN CESSIONE TOTALE ENTRO I 100 KW vanno compilati i quadri A e G

  21. MIRI 14 marzo 2013 at 13:50 - Reply

    Chiedo cortesemente quali sono i quadri e le righe da compilare pe un impianto in cessione totale di 99 kw. Spero in una risposta esauriente. grazie

    • Stefano Caproni 21 marzo 2013 at 21:02 - Reply

      Per gli impianti in cessione Quadro A e Quadro G

  22. Mario 21 marzo 2013 at 15:33 - Reply

    Ciao Stefano. Ho finalmente ottenuto l’accesso al sito delle dogane perché devo fare la dichiarazione annuale. Ho una domanda: ma cosa si intende per dichiarazione di consumo alle dogane ? il consumo prelevato da ENEL ? L’autoconsumo ? Quest’ultimo è calcolabile ?

    • Stefano Caproni 21 marzo 2013 at 21:04 - Reply

      Ciao Mario, riguarda la comunicazione dell’energia prodotta, di quella immessa e quella autoconsumata, in modo che possano calcolare eventuali accise.
      Si chiama in modo generico dichiarazione di consumo.

  23. Lidia 22 marzo 2013 at 08:48 - Reply

    Buongiorno Stefano
    Ho trasmesso all’agenzia delle dogane la Dichiarazione annuale 2011 in ritardo di un anno
    incorro in qualche sanzione ? Se sì qual’è l’importo della sanzione ?
    Inoltre volevo sapere devo trasmettere le dichiarazioni anche al GSE o basta trasmetterle alla Agenzia delle Dogane ?
    Grazie per la risposta
    Lidia

    • Margherita 22 marzo 2013 at 09:01 - Reply

      Non sono sicura che tu debba pagare una sanzione. Quello che doveva succedere però è che il GSE avrebbe dovuto sospenderti gli incentivi, in quanto tu sei obbligata ad inviare anche al GSE la dichiarazione di consumo. Per l’invio devi attendere che venga pubblicata la news con la quale viene descritta la procedura e i documenti che devi allegare. Se non l’hai inviata l’anno scorso al GSE quest’anno invii sia quella del 2011 che quella del 2012.

    • Stefano Caproni 23 marzo 2013 at 18:59 - Reply

      Ciao Lidia, mi sono informato presso l’Agenzia delle Dogane (quandoavete dubbi di questo tipola cosa principale da fare è telefonare a loro). Se fai la comunicazione tardiva entro 3 mesi puoi pagare una sanzione per la presentazione tardiva. OSe i mesi di ritardo sono oltre 3, non puoi sanare la situazione, presenti in ritardo e basta. Poi mi hanno detto che se fannoun controllo ci saranno sanzioni, se non lo fanno amen…..così mi hanno risposto. Il GSE dovrebbe sospendere gli incentivi, ma direi per le comunicazioni tardive dal 2012 in poi, almeno mi pare. Gli anni precedenti non si erano espressi in merito.

  24. Andreas 22 marzo 2013 at 11:27 - Reply

    ho un impianto da 700 kW in cessione totale. ma l’impianto ha solo un contatore di scambio (ENEL), non c’è un contatore di produzzione (UTF). per il quadro A mi chiede un numero di contatore. che faccio?

    • Stefano Caproni 23 marzo 2013 at 18:56 - Reply

      E’ lo stesso, quindi stessa matricola.

  25. Alessio 23 marzo 2013 at 11:55 - Reply

    Andreas in Rid hai solo il contatore di cessione quindi devi inserire quello

  26. Alessio 23 marzo 2013 at 12:01 - Reply

    Per SSP i quadri da compilare sono A, G e LB rigo 6

  27. Alessio Boa 25 marzo 2013 at 08:29 - Reply

    Buongiorno a tutti, vedo con “piacere” che non sono l’unico a dover sbattere la testa con l’ageniza delle dogane, il GSE e lAEEG. Personalemnte sono anni che per l’azienda per cui lavoro faccio la comunicazione alle dogae per gruppi di cogenerazione. Da quest’anno (2012) abbiamo installato 7 impiatnti fotovoltaici di cui 6 SSP invferiori ai 200 kW e 1 RID da 316 kW. Mi trovo in difficoltà nel compilare il modello AD-1 in qunato non so quali quadri compilare. Infatti di tutta l’energia che produciamo la maggior parte la autoconsumiamo e il rimanente la cediamo in rete. La parte che cediamo in che quadro va inserita? Se fosse il quadro A G e Lbis, nel quadro G il codice ditta da inserire è quello dell’azienda che riceve l’energia elettrica?
    Saluti

    • Stefano Caproni 25 marzo 2013 at 20:42 - Reply

      Ciao Alessio, spero qualcuno ti aiuti, io non sono molto ferrato in materia, non ho voglia di occuparmi di dichiarazioni dogane, ogni volta che ci metto mano mi viene la pelle d’oca 😉
      Quindi evito di dire fesserie 😉

  28. Andrea 25 marzo 2013 at 15:47 - Reply

    Buonasera,
    devo compliare le dichiarazioni per degli impianti in cessione totale.
    Vorrei sapere se si compilano solo i quadri A e G e se sono soggetti ad accise??Mentre ho un impianto con officina elettrica e i quadri da copilare sono A,G,LB,O,R,S,e W e qui dovrei pagare le accise???????

  29. nicola 26 marzo 2013 at 14:41 - Reply

    Le dichiarazioni spesso sono incasinate, io mi sono rivolto a questo sito http://www.accise.net e mi hanno dato un programma alternativo e la dichiarazione l’ho fatta in pochi minuti con un consulente al telefono!

  30. Marco 26 marzo 2013 at 15:12 - Reply

    Ciao Stefano,
    Impianto allacciato in gennaio e licenza di officina elettrica da poco ottenuta…

    Le prime pratiche per la dichiarazione dei consumi confermi sarà nel 2014?

    Per il 2013 si dovrà unicamente registrare e comunicare l’energia prodotta immessa/scambiata corretto?

    Grazie

    • Stefano Caproni 26 marzo 2013 at 15:19 - Reply

      Ciao Marco, esatto.
      Registrazione dei dati del 2013, secondo le indicazioni/registro della locale Agenzia Dogane, e dichiarazione consume entro marzo 2014

  31. mirco 28 marzo 2013 at 10:06 - Reply

    Buongiorno a tutti,

    ho un impianto di potenza superiore ai 20 kw e negli anni passati ho sempre inviato la dichiarazione di consumo energia compilando i quadri A G e O R S V in quanto soggetto ad addizionale. Ora che l’addizionale è stata abrogata (risiedo in Lombardia) non so quali quadri compilare oltre ai quadri A G. Il quadro O non dovrei più compilarlo, il quadro LB è per soggetti esenti dal 2007 (io sono esente dal 2012) ….resterebbe il quadro N rigo 3…..secondo voi è corretto?
    Grazie per le eventuali risposte

  32. Fabio 28 marzo 2013 at 14:42 - Reply

    Ciao Stefano, se l’impianto è entrato in funzione a settembre 2012 devo fare la comunicazione entro il 31 marzo 2013?

    Ho fatto richiesta per la licenza a gennaio 2013 e non ho ancora ricevuto il codice ditta.
    La domanda per richiesta codice ditta e quella per la licenza sono due domande diverse oppure basta quell che ho già fatto?

    Quali sono le sanzioni per mancata comunicazione entro il termine del 31 marzo?

    • Stefano Caproni 28 marzo 2013 at 20:34 - Reply

      Ciao Fabio, direi che Margherita ti ha già detto tutto (grazie Margherita) 😉

  33. Margherita 28 marzo 2013 at 15:18 - Reply

    Ciao Fabio,
    si devi fare la dichiarazione entro il 31 marzo 2013.
    Se non hai ancora la licenza definitiva contatta le dogane della provincia di competenza e fatti comunicare il codice ditta che sicuramente hanno già associato al tuo impianto.
    Non esiste una domanda per l’ottenimento del codice ditta, ti arriva con la licenza definitiva.

  34. Alessio 28 marzo 2013 at 15:28 - Reply

    X Alessio Boa
    RID quadro A e G, cessione ad altra officina e metti il codice ditta Enel della tua zona
    SSP quadro A, G e LBIS riga 6, nel quadro G metti scambio o vettoriamento. Se può essere utile vi indico alcuni codici ditta di Enel delle varie zone LEE00526H (Lecce), TOE00856A (Torino), NOE00099M (Novara), CNE00626L (Cuneo), PDE00674K (Padova), ROE00224B (Rovigo), TVE00914R (Treviso), VEE00270A (Venezia), Bergamo: BGE01107R, BSE00662W ( Brescia), COE00411G (Como), CRE00104C (Cremona), LCE00268D (Lecco), LOE00052Q (Lodi), MNE00140U (Mantova), MIE02243G (Milano), MBE00168U (Monza e Brianza), PVE00122P (Pavia), SOE00068M (Sondrio), VAE00477M (Varese), BRE00075N (Brindisi), FIE00272Y (Firenze), GRE00239A (Grosseto), LIE00165G (Livorno), LUE00385M (Lucca), MSE00195D (Massa), PIE00437U (Pisa), PTE00059N (Pistoia), POE00028F (Prato), SIE00391K (Siena), BAE00859E (Bari)

  35. Gabriele 29 marzo 2013 at 23:48 - Reply

    Che tipo di scadenza c’è per le pratiche al 30aprile!?
    Grazie …

    • Stefano Caproni 30 marzo 2013 at 09:30 - Reply

      Ciao Gabriele, entro il 31 marzo occorre fare la comunicazione annuale dei consumi all’agenzia delle dogane (impianti soggetti, oltre i 2okW).
      Le stesse vanno inviate al GSE emtro la fine di aprile

  36. Gabriele 30 marzo 2013 at 16:59 - Reply

    Grazie Stefano; non ci sono altre scadenze per l’AEEG?!

    • Stefano Caproni 31 marzo 2013 at 18:29 - Reply

      Ciao Gabriele, ci sono scadenze relative proprio ad AEEG, ma onestamente al momento non mi ricordo ne la data ne gli impianti interessati, ci guarderò 😉

    • Margherita 2 aprile 2013 at 08:55 - Reply

      Che io sappia il 30 aprile c’è la scadenza per l’invio della dichiarazione di consumo al GSE.
      La scadenza per pagare il contrinìbuto dell’AEEG è il 31 luglio se rimane tutto come l’anno scorso.

  37. luca 5 aprile 2013 at 23:46 - Reply

    Salve, ho presentato in ritardo la dichiarazione 2012 di consumo alle dogane e anche al gse .. il mio impianto e oltre 20 kw e in cessione totale … che multa arrivera.. cosa intendete quando dite che saranno sospesi gli incentivi.. li perdo

  38. LUCA 6 aprile 2013 at 08:17 - Reply

    Salve Stefano, posseggo un’impianto oltre i 20 kw in cessione totale (2 ° decreto entro il 31.12.2011), ho trasmesso in ritardo la dichiarazione annuale di conumo alla agenzia dogane e gse, cosa accadrà ??
    – dogane, che tipo di multa dovro’ pagare, è possibile un ravvedimento, in che termini..
    – gse,mi toglerà incentivi o latro.., ho letto di sospensioni.., significa che sino alal dichiarazione si fermano e poi ripartono o si fermano e basta… ??
    grazie anticipatamento

    • Stefano Caproni 6 aprile 2013 at 11:32 - Reply

      Ciao Luca, da quanto mi ha detto l’Agenzia delle Dogane, se il pagamento è in ritardo entro i 3 mesi si può pagare con la sanzione di ravvedimento, oltre non si può più, se fanno una verifica decideranno le sanzioni, altrimenti non succede nulla.
      Per quanto riguarda il GSE si tratta di sopensione, quindi di riattivazioen a situazione sistemata. Nel tuo caso hai fatto la comunicazione quindi non credo ti sospendano niente ormai.

  39. marco 22 aprile 2013 at 15:07 - Reply

    ciao Stefano,
    per la sanzione con ravvedimento per denuncia fatta in ritardo si deve richiedere espressamente all’AdD o la fanno loro d’ufficio? la senzione in tal caso è minore?

    • Stefano Caproni 22 aprile 2013 at 19:56 - Reply

      Da quanto so, sino a 3 mesi di ritardo si può pagare la sanzione contestualmente alla comunicazione, dopo 3 mesi invece non si può più e procede l’AdD in caso di verifiche. Le modalita in questo caso non le conosco. Ma non credo sia cosa grave, non hai aveso il pagemnto di accise, ha solo tardato una comunicazione.

  40. Stefano 24 aprile 2013 at 12:15 - Reply

    Salve Stefano,
    chiedo se la presenza di un gruppo elettrogeno di soccorso denunciato all’agenzia delle Dogane (per il quale si paga già un forfait annuo) modifica lo stato di
    dell’ impianto fotovoltaico (potenza inferiore a 20kW). L’Agenzia delle Dogane ci chiede oltre alla comunicazione di inizio attività per il fotovoltaico (legittima), anche l’invio della dichiarazione annuale dei consumi.
    Dicono che le potenze si sommano (gruppo+fotovoltaico) quindi per il nostro fotovoltaico (inferiore a 20kW) devono essere trasmessi i consumi.

    • Stefano Caproni 24 aprile 2013 at 12:35 - Reply

      Ciao stefano, non sono molto preparato su questa domanda, ma non mi pareva che fosse così, soprattutto se il gruppo elettrogeno è di sola emergenza. Lo stesso ovviamente non va mai in parallelo con la rete e non è un impianto di produzione (infatti non chiedi connessione ad Enel per un gruppo elettrogeno). Mah……secondo me non è come dice l’Agenzia delle Dogane, ma non ho un riscontro normativo.
      Non vedo cosa c’entri la produzione del fotovoltaico con un gruppo elettrogeno di emergenza. Per o ripeto, potrei sbagliare io.

      • Stefano 24 aprile 2013 at 13:48 - Reply

        Il problema è proprio che non riesco a trovare un riferimento normativo e credo che neppure esista! Tanto è vero che le Agenzie delle Dogane delle zone limitrofe, più aperte al dialogo, hanno dato la tua stessa interpretazione (..che è anche la mia), ovvero serve comunicazione di inizio attività e basta.

  41. vic 24 aprile 2013 at 15:37 - Reply

    Se puo’ esservi utile incollo un testo che avevo trovato (non ricordo dove) e salvato: la denuncia di officina elettrica è obbligatoria per generatori con uso continuativo con potenze superiori a 1 kW (quindi praticamente sempre indipendentemente dalla potenza) e per generatori di soccorso con potenza superiore a 200 kW.
    Ciao

    • Stefano Caproni 24 aprile 2013 at 19:18 - Reply

      Grazie Vic 😉
      Quindi mi pare che Stefano possa evitare 😉

  42. mauro 7 maggio 2013 at 15:09 - Reply

    per soli 2 giorni dovevamo fare ldichiarazione di consumo per l’anno 2009
    ora ce la chiede il GSE
    Posso farla ora?

    • Stefano Caproni 7 maggio 2013 at 17:11 - Reply

      Potete farla ora, ovvio che siete soggetti a sanzioni da parte dell’Agenzia delle Dogane.
      Non so di quale entità, non credo sia cosa grave comunque.

  43. alberto 21 maggio 2013 at 18:29 - Reply

    Ciao Stefano,
    anch’io mi sono avvicinato al mondo Dogane e GSE da poco…e non è facile venirne fuori!!!
    Il mio caso è il seguente:
    L’Agenzia delle Dogane mi ha rilasciato la licenza di esercizio per un’officina elettrica fotovoltaica nel mese di febbraio 2013 ma io, per non perdere troppi giorni di Conto Energia in attesa delle verifiche delle Dogane, ho connesso l’impianto a settembre 2012.
    Stando alla normativa in vigore e a quanto comunicatomi dall’Agenzia delle Dogane, in tale situazione io non dovrei presentare la dichiarazione di consumo per l’anno 2012, in quanto, per le Dogane, l’impianto non poteva nè doveva essere connesso (probabilmente mi arriverà una sanzione per averlo connesso prima di avere la licenza).

    Per quanto riguarda il GSE, invece, da quanto ho letto dovrei caricare sul portale la stessa dichiarazione inviata alle Dogane con allegata la ricevuta di invio del Sistema Telematico Doganale.

    La domanda è la seguente: siccome alle Dogane non ho inviato alcuna dichiarazione (e, quindi, non ho alcuna ricevuta di invio) al GSE devo inviare qualcosa o sono esonerato dall’adempimento? E nel caso dovessi inviare qualcosa, che tipo di documenti dovrei inviare?
    Sei anche in grado di darmi i riferimenti di qualche FAQ o News in cui è stato affrontato il problema?

    Spero tu riesca a darmi una risposta…
    Ti ringrazio in anticipo, ciao

    • Stefano Caproni 21 maggio 2013 at 18:47 - Reply

      Ciao Alberto, non so darti riferimenti di FAQ o News dove è stato trattato il problema.
      Il GSE vede un impianto allacciato nel 2012, quindi secondo me dovresti fare la dichiarazione.
      Poi l’Agenzia delle Dogane ti manderà eventuali sanzioni.
      Oppure (visto che allacciare l’impianto non significa metterlo in esercizio) attendi la fine del 2013 e quando farai la dichiarazione ovviamente leggendo il totale dei contatori recuperi i mesi del 2012.
      Però è solo il mio pensiero, decidi tu come fare io non ti posso consigliare una cosa che potrebbe risultare sbagliata
      ——–
      L’altra cosa che mi viene in mente è che se tu non dici niente a nessuno, nessuno può sapere che tu hai immesso in rete prima, potresti anche aver allacciato il 01/01/2013.
      La produzione del 2013 non verrà stravolta dai 3 mesi invernali del 2012.

  44. Giacomo 29 maggio 2013 at 18:27 - Reply

    Per la presentazione al GSE della dichiarazione dei consumi.
    Qualcuno mi sa dire come avere la copia firmata della dichiarazione presentata telematicamente, io ho fatto la procedura di firma e verifica e la trasmissione con esito positivo della dichiarazione compilata con il softwere dal quale ho stampato in pdf la dichiarazione ma che non presenta le firme digitali.
    Non so se va bene presentare al GSE quest’ultimo oppure cosa devo fare ?

    • Stefano Caproni 29 maggio 2013 at 18:36 - Reply

      La firma digitale nel caso di quel tipo di documenti è un file che accompagna lo stesso. Non puoi inviarla in modalità PDF.
      Io ho sempre inviato il PDF di cui parli, composto da una pagina con la descrizione del documento, una o due pagine con i dati dei kWh, e la pagina con l’esito positivo della spedizione.
      Credo sia sufficiente.

  45. Andreas 29 maggio 2013 at 22:22 - Reply

    vedi anche sul sitio web del GSE – gestione misure – dichiarazione consumo. trovi un manuale con un esempio degli documenti da inviare al GSE. per un impianto in cessione totale sono 4 pagine.

    • Margherita 30 maggio 2013 at 08:46 - Reply

      Se vai sul sito del GSE nelle news e prendi la news del 30 aprile 2013 trovi l’elenco di tutti i documenti che devi avere da allegare al portale GSE

  46. Giovanni 30 maggio 2013 at 10:16 - Reply

    Problema:
    1 – impianto fotovoltaico attivo dal dicembre 2009.
    2 – ho iniziato quindi a caricare nel sito del GSE la relativa produzione dal 2009.
    3 – L’Agenzia delle Dogane rilascia la Licenza d’Esercizio nel Febbraio 2010.
    4 – L’Agenzia delle Dogane ci consegna il registro contestualmente alla piombatura dei contatori sempre nel Febbraio 2010
    5 – Oggi il GSE mi minaccia di sospensione della tariffa incentivante poiché non ho presentato la dichiarazione annuale del 2009. Ma chiaramente non potevo, essendo il registro delle misure attivo dal 2010. I numeri di partenza sono stati segnati dall’Agenzia delle Dogane l’ 08/02/2010 contestualmente alla piombatura dei contatori (chiaramente non erano a 0) annullando il registro con la classica “X” da Gennaio fino all 08/02/2010.
    6 – Ho scritto al GSE una mese e mezzo fa contattandoli anche telefonicamente ma non ho avuto ancora riscontro in merito… Come mi devo comportare? Senza incentivo non si paga il mutuo!

    • Stefano Caproni 30 maggio 2013 at 10:40 - Reply

      Situazione ingarbugliata. Ci penso.
      In ogni caso se avevi già il codice ditta, entro marzo 2010 dovevi fare la dichiarazione di consumo per il 2009 e inviarla al GSE

  47. Giovanni 30 maggio 2013 at 11:08 - Reply

    Ringrazio per la cortese e velocissima risposta. Il codice ditta viene rilasciato contestualmente alla Licenza di d’Esercizio, o sbaglio? Cito: Visto il decreto….. si rilascia Licenza per l’esercizio di officina… situata in….. al predetto impianto è attribuito il codice ditta XXXXXX Addì 02/03/2010!!!… Se fosse così dovrei essere dalla parte della ragione nel fatto di essere stato impossibilitato all’effettuazione della Dichiarazione del 2009…
    Grazie mille ancora e complimenti per la professionalità del sito. g.

    • Stefano Caproni 30 maggio 2013 at 11:11 - Reply

      La dichiarazione 2009 andava fatta entro la fine di marzo del 2010, il codice l’hai avuto il 2 marzo 2010 🙁

  48. Andrea 13 giugno 2013 at 10:53 - Reply

    L’ energia da inviare per la cessione totale si prende dal contatore Enel – immissioni – A1+A2+A3.
    Grazie Andrea

    • Stefano Caproni 13 giugno 2013 at 11:03 - Reply

      Ciao Andrea, è una domanda o rispondevi a qualcuno ?

  49. Andrea 13 giugno 2013 at 11:11 - Reply

    Scusami Stefano era una domanda…

    • Stefano Caproni 13 giugno 2013 at 11:14 - Reply

      Si, l’immissione è data dalla somma delle 3 componenti A1+A2+A3 nel menu immissioni del contatore di scambio.

  50. Andrea 13 giugno 2013 at 12:13 - Reply

    Stefano ti potrei contattare telefonicamente?

  51. Marco 5 marzo 2014 at 11:39 - Reply

    Volevo farti una domanda sulla dichiarazione consumi 2013. E’ tutto abbastanza chiaro e semplice. Ho un unico dubbio sul frontespizio dove chiede il tipo di impianto per soggetticon licenza; bisogna scegliere tra Officina prod fonti rinnovabili uso esente (se unico tipo impianto) e Altre officine. Qual è il sistema per capire se il mio impianto appartiene alla prima o seconda categoria? Grazie mille

    • Stefano Caproni 5 marzo 2014 at 11:54 - Reply

      Ciao Marco, io per un impianto in cessione ho indicato soggetto non obbligato come da indicazioni ricevute dalla locale sede dell’Agenzia Dogane.

  52. Margherita 5 marzo 2014 at 11:54 - Reply

    Se hai un impianto in cessione totale sei soggetto non obbligato. Se hai un impianto in scambio sul posto sei officina produzione fonti rinnovabili uso esente.
    In ogni caso la guida predisposta dall’Agenzia delle Dogane è molto chiara.

  53. Marco 5 marzo 2014 at 15:51 - Reply

    grazie mille. Abbiamo impianto scambio sul posto

  54. Marco 5 marzo 2014 at 16:34 - Reply

    Ultima domanda: ma una volta compilata la dichiarazione, basta caricarla sul portale GSE nella sezione gestione misure insieme alla licenza e al resto della documentazione o va prima presentata in dogana?

  55. Margherita 5 marzo 2014 at 16:37 - Reply

    Devi inviarla all’Agenzia delle Dogane attraverso il servizio telematico doganale.
    E devi poi inviarla al GSE.

  56. Alessandro 20 marzo 2014 at 16:04 - Reply

    Buongiorno Stefano,
    ma la dichiarazione dei consumi annuali da inviare al GSE va fatta per chi è entrato col V° Conto Energia?
    In effetti sul sito del GSE non c’è la voce “Gestione Misure” per chi ha fatto il V° Conto…

    Grazie per la risposta! Saluti a tutti
    Alessandro

    • Stefano Caproni 20 marzo 2014 at 16:08 - Reply

      Non solo quelli in quinto conto, ma tutti quelli di potenza superiore a 20kW che siano in conto energia o no.

  57. Alessandro 20 marzo 2014 at 16:27 - Reply

    D’accordo, in effetti questo mi era sembrato chiaro. Ma il dubbio mi è sorto perchè se io entro con un impianto di un nostro cliente nel V° Conto Energia, nel menu contestuale manca “Gestione Misure” che invece compare a chi ha fatto il 4° Conto Energia e precedenti… C’è forse un’altro tipo di modalità di trasmissione da fare? Oppure è semplicemente un errore del portale del GSE che dovrò segnalare? A nessuno è capitato?
    Grazie ancora! Buona serata
    Alessandro

    • Stefano Caproni 20 marzo 2014 at 16:38 - Reply

      Anche io non vedo il menu misure nei miei, ma non occupandomi delle comunicazioni annuali dei consumo non ci avevo fatto caso. Prova e sentire da GSE, risolvi in 2 minuti 😉

  58. Alessandro 20 marzo 2014 at 17:22 - Reply

    Ok, farò così 😉 Grazie!

  59. Maria Grazia 22 marzo 2014 at 17:26 - Reply

    Salve, è la prima volta che mi trovo a fare una comunicazione all’Agenzia delle Dogane. Ho un impianto da 200 KW in scambio.
    Ho il seguente dubbio:nel quadro L-consumi esenti da accisa, del “prospetto riepilogo mensile dell’ energia elettrica consumata…”, devo inserire i dati trascritti sul registro delle misurazioni, oppure devo fare direttamente la lettura sui contatori?
    Grazie

  60. Alberto 24 marzo 2014 at 11:16 - Reply

    Nel 2013 ho fatto la dichiarazione nel portale prove dell’Agenzia delle Dogane, e poi inviata al gGSE, cosa devo fare per rimediare? sono sanzionabile?

    • Stefano Caproni 24 marzo 2014 at 11:42 - Reply

      L’Agenzia mi ha detto che ci sono 3 (o sei non ricordo) mesi per pagare con sanzioni, poi non si può più sistemare. Quindi se ci sono verifiche si pagheranno le sanzioni del caso, altrimenti Amen.
      ma poi l’hai fatta la dichiarazione ? Anche se in ritardo ?

  61. Alberto 24 marzo 2014 at 14:44 - Reply

    No me ne sono accorto sabato. ho fatto quella del 2013, in settimana faccio quella del 2012 all’ AdD e poi la ricarico sul GSE. grazie

  62. roberta 28 marzo 2014 at 23:08 - Reply

    Scusate ma secondo voi…ho un impianto da 99kw in cessione totale l’allacciamento è stato fatto il 15/12/2011 e la tariffa incentivante è del 4 conto energia che terminava il 31/12/2011. La richiesta è stata fatta pero in ritardo al GSE e la concessione del contributo e partita il 15/02/2012 (anche se la tariffa presa decorre dal 15/12/2011). Il codice ditta dal GSE mi è arrivato il 6/02/2012…dovevo presentare la comunicazione all’agenzia delle dogane 2012 x il mese di dicembre anche se non ho preso l’incentivo…ma solo i 0.10 € x la vendita della luce? Se si è meglio che provo a farla o lascio perdere? Rischio di perdere tutto? Grazie

    • Stefano Caproni 31 marzo 2014 at 10:51 - Reply

      Si. L’incentivo non c’entra nulla con la comunicazione all’Agenzia delle Dogane. La stessa riguarda il fatto che hai immesso energia in rete.
      Infatti si fa anche per gli impianti NON incentivati.

  63. Gaetano 3 aprile 2014 at 20:49 - Reply

    Salve ho un impianto fotovoltaico inferiore ai 50 kw cessione totale. Ho inviato entro il 31.03.2014 la dichiarazione all’agenzia delle dogane ma x errore ho inviato solo il quadro A omettendo il quadro G. E’ possibile rettificare la comunicazione? Cosa dovrei fare? Grazie..

  64. Rossella 3 aprile 2014 at 21:00 - Reply

    Impianto fotovoltaico di 49,6 kw cessione totale. Dichiarazione anno 2009 inviata nel 2010 ma in ambiente di prova quindi non risulta acquisita dall’ agenzia delle dogane? Che devo fare??? Grazie

    • Stefano Caproni 4 aprile 2014 at 16:13 - Reply

      Da quello che mi hanno detto ci sono 3 mesi per una rettifica poi non si può fare nulla, in caso di controlli arriveranno sanzioni, ma credo si tratti di poca cosa, gli impianti in cessione non pagano accise mi pare. Non sono molto esperto in materia. In ogni caso una telefonata al locale ufficio AD non guasta 😉

  65. Gaetano 3 aprile 2014 at 21:03 - Reply

    Impianto fotovoltaico in cessione totale. Per la dichiarazione 2013 entro il 31/03/2014 ho inviato solo il quadro A. E’ possibile rettificare la dichiarazione inviando anche il quadro G? Se si come devo procedere??? Ci sono sanzioni?

    • Stefano Caproni 4 aprile 2014 at 16:13 - Reply

      Non neho idea, hai provato a sentire da loro ? Chi meglio di loro ti può rispondere (loro intendo ufficio locale Agenzia Dogane)

      • Gaetano 5 aprile 2014 at 10:23 - Reply

        Non è che ne sapessero poi molto…secondo loro è possibile una rettifica telematica ma non hanno saputo dirmi come fare il tutto! se reinvio nuovamente il file il precedente verrebbe sostituito e quindi risulterebbe anche inviato in ritardo!!!

        • Stefano Caproni 5 aprile 2014 at 10:30 - Reply

          Io lo invierei lo stesso, non credo che un ritardo su una comunicazione di un impianto in cessione possa creare chissà quali problemi, in fondo non hai evaso o omesso alcun pagamento, hai solo comunicato in ritardo.

  66. Antonietta 29 novembre 2014 at 12:07 - Reply

    Salve a tutti
    Io vorrei sapere come poter compilare una dichiarazione di consumo di energia elettrica per l’anno 2011. ho scaricato il software Energia 63 da sito dell’agenzia delle dogane ma non va.
    Qualcuno può darmi una mano?

  67. Tommaso 23 marzo 2015 at 20:01 - Reply

    ciao a tutti, devo fare la dichiarazione annuale per un impianto con autoconsumo e cessione, ho letto i dati dal contatore per quanto riguarda la produzione, potete aiutarmi a capire dove trovare i dati sulla Cessione?
    Ci dovrebbe essere un contatore apposito?
    Grazie mille

    • Stefano Caproni 24 marzo 2015 at 09:06 - Reply

      I dati della cessione sono sul contatore di scambio

  68. Tommaso 31 marzo 2015 at 20:04 - Reply

    Grazie mille delle info, ho controllato sul contatore Enel ma mi risultano tre numeri che cambiano continuamente, circa ogni dieci secondi, come devo fare a capire che numero segnare? Non ci sono pulsanti come invece ho nel contatore dell’energia prodotta.
    Grazie mille dell’aiuto, sono in difficoltà.

    • Stefano Caproni 31 marzo 2015 at 20:53 - Reply

      Il contatore di scambio è uguale a quello di produzione. E’ un impianto in bassa o in MT ?

  69. Francesca 12 aprile 2016 at 09:30 - Reply

    Ciao Stefano,
    ti volevo chiedere…. abbiamo dimenticato di inoltrare la dichiarazione del consumi al Gse lo scorso anno, premetto che l’impianto è in cessione totale. Alle dogane è stata inviata la dichiarazione invece al Gse no, cosa posso fare per risolvere questo problema.Inoltre è cambiato pure l’amministratore 🙁
    ho la possibilità di risolvere questo problema.
    Ti ringrazio anticipatamente
    ciao

    • Stefano Caproni 12 aprile 2016 at 14:29 - Reply

      Ciao Francesca, non mi sono mai occupato di tale incombenza, non saprei cosa consigliarti…..

  70. Veronica 19 luglio 2016 at 09:27 - Reply

    Ciao a tutti, qualcuno sa dirmi a quanto ammonta la sanzione per il ritardo della presentazione della dichiarazione che va fatta entro il 31/03/2016. Non riesco a trovare nulla.
    Codice tributo da usare?
    Grazie mille.
    Ciao

    • Stefano Caproni 19 luglio 2016 at 09:43 - Reply

      Ciao Veronica.
      Non ne ho idea, ma credo si tratti di poca cosa

  71. Veronica 19 luglio 2016 at 09:38 - Reply

    Ed in caso di omessa presentazione??

    • Stefano Caproni 19 luglio 2016 at 09:44 - Reply

      Come sopra.
      Non ne ho idea perhè non me ne occupo

Scrivi un commento