Elettricità: da maggio + 4,3% per l’adeguamento della componente fonti rinnovabili e assimilate

In un comunicato stampa l’ AEEG (Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas) ha comunicato l’adeguamento della componente tariffaria a copertura dei costi per gli incentivi diretti alle fonti rinnovabili ed assimilate (la componente A3 degli oneri generali di sistema) per tutte le categorie di utenti. Per la famiglia tipo in maggior tutela1 le condizioni economiche di fornitura dell’energia elettrica per il periodo 1° maggio – 30 giugno 2012 aumentano del 4,3%, con una maggiore spesa di ulteriori 21,44 euro su base annua (leggi il comunicato stampa).

Prima di sparare sulle rinnovabili, ricordiamo che sono molti gli oneri che incidono sul costo finale della bolletta (alcuni in modo molto più marcato degli oneri per le rinnovabili), come abbiamo analizzato in un precedente articolo che vi invitiamo a leggere (leggi l’approfondimento). Inoltre proprio l’AEEG aveva pubblicato un documento dal titolo “Elettricità: la bolletta trasparente”, nel quale si analizzavano a fondo gli oneri in bolletta rendendo quest’ultima finalmente trasparente (leggi l’approfondimento).

Nel grafico sotto riportato (fonte AEEG) è indicata la composizione percentuale della spesa elettrica dell’utente tipo domestico in maggior tutela (con i valori aggiornati al 2° trimestre 2012, incluso adeguamento di fine aprile della componente A3).

 

Nel grafico sotto riportato invece  (fonte AEEG) è indicata la composizione percentuale degli oneri di sistema del 2° trimestre 2012

L’Autorità ha anche approvato l’aggiornamento del prezzo del Gpl distribuito attraverso reti urbane con una diminuzione del 7,9% per il mese di maggio rispetto ad aprile come da delibera  26 aprile 2012 167/2012/R/GAS (aggiornamento, per il mese di maggio 2012, delle condizioni economiche di fornitura dei gas diversi dal gas naturale, a seguito della variazione dell’elemento a copertura dei costi di approvvigionamento relativi alla materia prima).

Scrivi un commento