Bike sharing ed energia solare, un binomio vincente a favore dell’ambiente

Unire il bike sharing alla possibilità di ricaricare le biciclette elettriche tramite energia solare, è una soluzione vincente a favore dell’ambiente e della mobilità sostenibile nelle nostre città. Lo pensa anche Gci Group (www.gci-group.it), società leader di mercato nel settore della green mobility, che ha sviluppato un sistema di bike sharing rivoluzionario che garantisce una perfetta sinergia tra praticità, affidabilità e design moderno. La proposta è un servizio di bike sharing a pedalata assistita che, attraverso una tessera magnetica rilasciata dal comune di residenza, permette di fruire di una bicicletta elettrica per spostarsi comodamente tra le vie della propria città, offrendo un sistema di ricarica/riposizionamento e riconoscimento  totalmente automatizzato.

Le biciclette elettriche a pedalata assistita di GCI sono di ultima generazione ed integrano tecnologie d’avanguardia per azzerare le emissioni inquinanti (in fase di utilizzo) e rispettare l’ambiente. Tutte le biciclette possono arrivare a percorrere fino a 50 km a piena carica, raggiungendo una velocità massima di 25 km/h, e sono dotate di batteria al litio e di un computer di bordo che permette di settare su 5 livelli differenti la velocità massima, in modo tale da agevolare la pedalata sui diversi percorsi stradali.

Dopo i successi di Benevento e di Vimercate, dove il servizio di Bike Sharing cresce di giorno in giorno,  Gci ha installato il primo sistema al mondo di bike sharing su pensiline fotovoltaiche stand alone ad Ascea (SA). Questo innovativo sistema fa sì che l’energia, prodotta dall’impianto fotovoltaico costruito sulle pensiline, possa essere accumulata mediante l’ausilio di batterie, così che sia resa disponibile all’occorrenza o, se necessario, utilizzata nell’immediato. Il sistema installato ad Ascea, può garantire  fino a 15 ore di autonomia di ricarica per bici oltre che un funzionamento di almeno 5 giorni per il sistema di gestione e controllo. Il totem informativo, di cui la struttura è dotata, consente di poter visualizzare informazioni sulle stazioni bike sharing connesse, su eventi comunali, pubblicità o sulla situazione relativa ai ciclo posteggi (gestione delle presenze relative ai veicoli e delle altre stazioni connesse). Inoltre, i ciclo posteggi d’aggancio e sgancio brevettati da GCI consentono la riconsegna della bici anche quando si verifichi un caso di assenza di rete elettrica.

I servizi GCI puntano a trovare soluzioni che siano auto sostenibili economicamente, user friendly e che producano effetti positivi in termini di miglioramento della qualità della vita. Puntando al futuro della mobilità sostenibile, GCI sviluppa e progetta anche colonnine di ricarica per veicoli elettrici, sistemi ideali per l’uso esterno, che garantiscono la massima resistenza alle intemperie e agli atti vandalici.

Scrivi un commento