Costruire con materiali alternativi si può, il biocomposito in calce e canapa si sta diffondendo in tutta Italia

Nuove ricerche e nuovi materiali per un edilizia sostenibile e orientata verso quell’efficienza energetica sempre più richiesta dagli standard costruttivi e normativi. a maggior parte degli edifici presenti in Italia non sono infatti energeticamente funzionali, come ha dimostrato una recente indagine di Legambiente (leggi l’approfondimento). I sistemi di costruzione in calce e canapa ad esempio stanno conquistando l’Italia. È ormai indubbio che le soluzioni a base di Natural Beton, il biocomposito portato in Italia per la prima volta da Equilibrium poco più di un anno fa, si stiano diffondendo in tutto il Paese grazie alla loro versatilità e capacità di trasformare le abitazioni in edifici confortevoli e ad altissima efficienza energetica. L’azienda di Lecco è attualmente impegnata in numerosi cantieri sparsi sul territorio nazionale, dalla Lombardia al Veneto, dal Trentino Alto Adige al Friuli Venezia Giulia, nonché in Svizzera, a Lugano, dimostrando che l’interesse nei confronti dell’architettura biocompatibile è sempre più elevato e diffuso.

Ciò sta permettendo la formazione e il coinvolgimento di numerosi tecnici e addetti ai lavori per soddisfare tutte le richieste, ma soprattutto la realizzazione di edifici particolarmente innovativi, proprio come nel caso dei cantieri Equilibrium di Lugano e Udine: qui i materiali utilizzati sono esclusivamente il legno, il Natural Beton, il Biomattone e i pannelli in magnesite, altro materiale ecocompatibile che dona ulteriore solidità e traspirabilità alla casa.

“I cantieri che stiamo seguendo in Svizzera e a Udine sono esempi davvero brillanti di bioarchitettura” ha dichiarato Paolo Ronchetti, General Manager di Equilibrium. “Sono edifici che, una volta terminati, saranno ad emissioni praticamente zero e soprattutto completamente biocompatibili. Ed è proprio questa la nostra mission, ossia costruire abitazioni più sicure e più confortevoli da abitare, e ci fa molto piacere che piano piano la gente stia iniziando a comprendere la necessità di vivere in un ambiente salubre. Le numerose richieste che ci arrivano da tutta Italia ci stanno inoltre imponendo di coinvolgere un numero sempre maggiore di tecnici e installatori, e questo dà prova di come la bioedilizia non solo fa bene all’Ambiente e alle persone, ma permette un risparmio economico per gli utenti e soprattutto crea occupazione”.

Equilibrium è un’impresa sociale che opera da anni nell’emergente settore della bioedilizia, dei materiali da costruzione naturali e delle tecnologie per l’efficienza energetica. E’ stata la prima a portare in Italia il biocomposito di calce e canapa, che produce in un ex-cementificio riconvertito alla produzione di un materiale altamente ecologico. Il Biomattone, in quanto realizzato con materie prime naturali, permette di realizzare edifici ad elevato comfort abitativo e ad alta efficienza energetica. Maggiori informazioni sul sito www.equilibrium-bioedilizia.com

Scrivi un commento