Scambio sul posto: pubblicate le Regole Tecniche per il calcolo del contributo

Logo_GSEIl GSE ha pubblicato pubblica le nuove Regole Tecniche relative ai criteri di definizione e di calcolo del contributo in conto scambio, predisposte ai sensi dell’articolo 12 dell’Allegato A alla delibera 570/2012/R/efr e s.m.i., come approvato dall’Autorità per l’energia elettrica il gas e il settore idrico.

Le principali novità introdotte con le nuove Regole Tecniche riguardano:

  • le modalità di determinazione del contributo in conto scambio in acconto relativo al secondo semestre del 2015;
  • l’aggiornamento del limite massimo per la restituzione degli oneri generali di sistema nel caso di impianti alimentati dalle fonti rinnovabili, in conformità a quanto previsto dalla deliberazione 614/2013/R/efr, a decorrere dalla determinazione del contributo in conto scambio, a titolo di conguaglio, per l’anno 2014.

Fonte: GSE

2 Commenti

  1. Anna Antonacci 9 giugno 2016 at 17:32 - Reply

    Domanda da non esperta del settore: in quinto conto energia installo impianto fotovoltaico da 5,74 kW con azienda (evidentemente poco seria) che installa inverter con un modulo esterno (non saprei meglio specificarne le funzioni) per adeguamento a una nuova normativa piuttosto che apparecchio a norma. Il GSE non concede gli incentivi e, insieme a un gruppo di malcapitati ricorriamo al tar chiedendone la riammissione al conto avendo lo stesso GSE, per altri clienti / utenti a parità di condizioni invece concesso gli incentivi. In attesa, si chiede la sospensiva del rigetto, che il Tar non concede. Veniamo a quest’anno e l’azienda fallisce, l’avvocato ricorrente al TAR dice che ciò comporta la decadenza del ricorso. Noi restiamo senza incentivi e sono oltre tre anni che “regaliamo” l’energia che immettiamo in rete. Possiamo passare allo scambio sul posto? Sono trascorsi ben più di 60 gg. dall’inizio dell’esercizio dell’impianto. Grazie
    Anna

    • Stefano Caproni 10 giugno 2016 at 16:08 - Reply

      Direi che può fare la pratica di scambio sul posto, ma deve però volturare il regime commerciale dichiarato ad Enel in fase di domanda di connessione, da cessione parziale a scambio sul posto

Scrivi un commento