Il campionato solare di Legambiente premia tre città dell’Emilia Romagna

Il Campionato Solare è una competizione tra comuni, nata allo scopo di capire e raccontare i risultati di diffusione del solare termico e fotovoltaico nei territori italiani. Vi partecipano automaticamente tutti i comuni italiani che hanno impianti installati sul proprio territorio ma entrano in classifica solo quelli che posseggono pannelli solari sia termici che fotovoltaici. La premiazione si è tenuta a Roma la scorsa settimana presso la Fiera ZeroEmission, ed ha visto ben tre Comuni dell’Emilia Romagna aggiudicarsi un premio, sui 5 riconoscimenti nazionali: Bentivoglio vince nella classifica dei Comuni medi, Forlì si posiziona al primo in quella dei Comuni di grandi dimensioni, mentre Bologna riceve la menzione speciale per il progetto “Bologna Solar City”.  Questi Comuni sono oggi quelli più avanti nella rivoluzione energetica che il solare consente di realizzare come alternativa, pulita, conveniente, moderna e democratica alle fonti fossili.

Le classifiche del Campionato solare mettono in luce i risultati più importanti realizzati nei comuni in termini di risposta del solare ai fabbisogni delle famiglie (elettricità e acqua calda sanitaria, riscaldamento delle case) e sono elaborate in funzione della popolazione residente. Punteggi “bonus” sono assegnati ai comuni che hanno favorito lo sviluppo del solare attraverso precise politiche energetiche, come i Regolamenti Edilizi, e per progetti realizzati in aree degradate o soggette a bonifica e sono “premiati” gli impianti fotovoltaici su tetti o coperture rispetto a quelli a terra, proprio perché una delle opportunità del solare consiste nell’avvicinare domanda e produzione di energia.

Bentivoglio, in provincia di Bologna, è in testa per il secondo anno consecutivo nella categoria dei Comuni medi (tra 5.000 e 20.000 abitanti), grazie a 15,9 MW complessivi di impianti fotovoltaici distribuiti su 112 impianti. A questi si aggiungono i 20,68 mq di solare termico che fanno ottenere al Comune il primato, per questa categoria, con 1.086,82 punti.

Forlì grazie a 664 mq di solare termico e 37 MW di pannelli fotovoltaici ottiene 103,33 punti, aggiudicandosi il primato della categoria Grandi Comuni (oltre 100 mila abitanti). Sono 13 gli impianti di solare termico collocati su strutture pubbliche come scuole, asili e centri sportivi, in grado di soddisfare l’intero fabbisogno di acqua calda sanitaria. Sono 22 gli impianti fotovoltaici installati su strutture comunali per una potenza di 455 kW e 123 quelli realizzati, o in fase di realizzazione che riguardano la sostituzione delle coperture in eternit con impianti solari.

Legambiente ha deciso di premiare anche la prima mappa solare italiana, sviluppata dal Comune di Bologna. La “Bologna Solar City” è un’applicazione web che consente oltre ad una vera e propria mappatura degli impianti, di analizzare l’energia potenziale solare di tutti i tetti della città. Grazie a questa applicazione è possibile valutare sia i benefici ambientali di potenziali installazioni per ogni edificio bolognese, attraverso un simulatore di riduzione di CO2, sia di valutare i sistemi di energia rinnovabile già realizzati.

Scrivi un commento