Sistemi di accumulo: disponibile in inchiesta pubblica la variante V3 della norma CEI 0-21.

Traliccio-5E’ disponibile in inchiesta pubblica la revisione 3 (variante V3) della Norma CEI 0-21, ovvero la regola tecnica di riferimento per la connessione di Utenti attivi e passivi alle reti BT delle imprese distributrici di energia elettrica. La Norma ha lo scopo di definire i criteri tecnici per la connessione degli Utenti alle reti elettriche di distribuzione con tensione nominale in corrente alternata fino a 1 kV compreso.

L’emissione in inchiesta pubblica, permette a tutti gli interessati di fornire le proprie indicazioni e suggerimenti per la modifica della norma stessa. Uno strumento davvero interessante che permette di non essere solo utilizzatori passivi della norma, ma di dare il proprio contributo per eventuali modifiche o per segnalare errori, omissioni o altro.

La revisione della CEI 0-21 era attesa da tempo in quanto si comincia finalmente a parlare dei sistemi di accumulo. L’oggetto principale di questa variante consiste infatti nelle regole di connessione alle reti elettriche per i sistemi di accumulo, che costituisconoparagrafi aggiuntivi della Norma CEI 0-21.  Tali paragrafi come si legge nella prefazione sono stati preparati da un Gruppo di Lavoro (GdL) congiunto composto da espertidel CT 120 e del CT 316.

Clicca qua per scaricare la bozza in inchiesta pubblica della Variante V3 alla norma CEI 0-21

2 Commenti

  1. Matteo Montanari 14 ottobre 2014 at 13:53 - Reply

    Ciao Stefano, ma al momento installare un sistema di accumulo su impianto nuovo con inverter integrato e che immette zero, cioè carica le batterie o autoconsuma instantaneamente o stacca è possibile?
    viene visto come un ups passivo?

    in futuro occorrerà installare un misuratore anche per questo tipo di impianto nuovi?

    • Stefano Caproni 14 ottobre 2014 at 15:09 - Reply

      Se l’inverter è off grid direi che puoi fare quello che vuoi, se invece immetti in rete, puoi consultare gli schemi della V3 della CEI 0-21, anche se la variante è provvisoria.

Scrivi un commento