FER elettriche, il GSE pubblica le FAQ, ma non offre assistenza in fase precedente all’iscrizione

Il GSE ha pubblicato alcuni chiarimenti sulle procedure di accesso al regime incentivante per le FER elettriche, a fronte delle numerose richieste di chiarimenti, intensificatesi nell’ultimo periodo, e relativamente agli impianti la cui potenza comporta l’iscrizione ai registri o la partecipazione alle procedure d’asta.

Il GSE aveva già pubblicato delle FAQ per agevolare gli operatori, vista la notevole complessità delle procedure di accesso, limtandosi ai quesiti dicarattere generale. Il GSE informa infatti che continuerà ad aggiornare le stesse FAQ, ma che non offrirà assistenza su specifiche richieste. Come si legge nella nota pubblicata sul portale infatti, rispondere alle domande attinenti a problematiche specifiche richiederebbe l’esame di documenti esplicativi di supporto (quali progetti, planimetrie, titoli autorizzativi e concessori, relazioni tecniche, ecc.), contrariamente alla logica del Decreto.  L’analisi nel dettaglio imporrebbe, infatti, lo svolgimento di una preistruttoria incompatibile, sia con l’impostazione del Decreto, sia con i tempi previsti per la verifica delle richieste e la formazione della graduatoria. Le modalità per accedere ai meccanismi incentivanti prevedono specifici contingenti di potenza, integrando con ciò vere e proprie procedure concorsuali, da cui deriva la necessaria posizione di terzietà del GSE rispetto ai diversi operatori concorrenti. Per garantire la propria terzietà il GSE non può dunque fornire specifica assistenza nella fase precedente all’iscrizione, potendo eventualmente dare risposta solamente ai quesiti di carattere generale.

Il GSE invita  tutti i Soggetti Responsabili (continua la nota) ad assumere, nella compilazione della dichiarazione sostitutiva, l’atteggiamento eventualmente più “conservativo”, caricando sul portale, ove ritenuto utile, unitamente alla dichiarazione per la iscrizione, una breve nota riportante le assunzioni in base alle quali la dichiarazione stessa è stata resa.

Quanto scritto dal GSE è condivisibile, ma forse, viste le esperienze trascorse (Conto Energia Fotovoltaico su tutti) sarebbe forse il caso di scrivere i decreti e le regole applicative in modo un po più comprensibile, senza dover sempre sottostare ad interpretazioni, chiarimenti, FAQ, etc. Non è credibile che siano sempre decine di migliaia di operatori a non capire.

Leggi qua la nota completa pubblicata dal GSE

2 Commenti

  1. giovanni 20 novembre 2012 at 19:37 - Reply

    è veramente un portale disastroso… se capita di sbagliare qualcosa sei perso. tra un po per metterci in difficoltà ci imporranno di compilare il portale in lingua nippocoreana!

    • Stefano Caproni 20 novembre 2012 at 19:44 - Reply

      Ciao Giovanni, io non sono mai entrato, ma mi hanno detto che ci sono molti problemi 🙁

Scrivi un commento