Delibera 243

Il GSE sta inviando ai produttori di impianti allacciati all rete BT dei distributori, una informativa circa la necessita di adeguare gli stessi, con azione di retrofit, alle prescrizioni della delibera 243/2013. L’adeguamento riguarda il paragrafo 5 dell’allegato A70. Si tratta di interventi relativi alla regolazione della frequenza di lavoro degli inverter (sino a 20kW) e delle protezioni di interfaccia, per gli impianti di potenza superiore a 20kW (ricordiamo che nel periodo precedente l’entrata in vigore della CEI 0-21, le DK5940 prevedevano l’uso di dispositivo di interfaccia esterno per gli impianti di potenza superiore a 20kW, art. 8.3 tabella 1).

Per richieste di adeguamento alla Delibera 243/13,  inviare una mail a verifiche@newsenergia.com oppure compilare il modulo sottostante indicando la provincia nella quale si trova l’impianto. Sarete contattati e potrete definire modalità operative e costi e concordare date di intervento. 

In caso di dispositivo di interfaccia esterno è nostra opinione che si anecessaria la verifica del dispositivo, come richiesto dal regolamento di esercizio firmato dal produttore (clicca qua pe run approfondimento).

In particolare le prescrizioni della delibera sono le seguenti.
Impianti collegati alla rete BT alla data del 31 marzo 2012 di potenza superiore a 20kW
Si dovranno adeguare entro il 30 giugno 2014

Impianti collegati alla rete MT alla data del 31 marzo 2012 di potenza sino a 50kW
Si dovranno adeguare entro il 30 giugno 2014

Impianti collegati alla rete BT alla data del 31 marzo 2012 di potenza da 6kW  a 20kW
Si dovranno adeguare entro il 30 aprile 2015

L’adeguamento riguarda il paragrafo 5 dell’allegato A70, ed in particolare, in deroga a quanto indicato nello stesso, gli impianti dovranno rimanere connessi entro il range di frequenza 49-51Hz. Per quanto riguarda le macchine rotanti in impianti “tradizionali” le frequenze dovranno essere regolate come sopra entro i limiti delle macchine stesse.

Gli impianti di potenza sino a 6kW non sono soggetti all’adeguamento, e tutti gli interessati dovranno comunque evidenziarlo al GSE. La trasmissione della documentazione potrà avvenire esclusivamente mediante un apposito servizio online disponibile dal giorno 9 dicembre 2013, all’interno del Portale Produttori di Enel Distribuzione.

Ricordiamo che la documentazione del caso va compilata e firmata da un responsabile tecnico di impresa installatrice abilitata o da un professionista iscritto all’albo professionale secondo le rispettive competenze e disposizioni legislative vigenti (nella dichiarazione il professionista dichiara che l’impianto rimane connesso nel range di frequenza 49-51Hz, quindi a nostro avviso va verificato il corretto intervento delle protezioni di interfaccia).

Per richieste di adeguamento alla Delibera 243/13,  inviare una mail a verifiche@newsenergia.com oppure compilare il modulo sottostante indicando la provincia nella quale si trova l’impianto. Sarete contattati e potrete definire modalità operative e costi e concordare date di intervento.





Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Antispam (inserire il testo presente nell’immagine, nell’apposito spazio)
captcha