Energia: con il nuovo Regolamento di conciliazione sarà più facile risolvere i contenziosi dei clienti Eni

Si è conclusa la fase sperimentale avviata a febbraio scorso e valida solo in alcune regioni della Penisola, per risolvere tramite la procedura di conciliazione i contenziosi clienti-Eni. Si tratta di un importante accordo quello siglato con Eni e che ha portato alla stesura del nuovo Regolamento di conciliazione – dichiara Pietro Giordano, Segretario Generale Adiconsum – per vari motivi.

Perché i risultati raggiunti dalla sperimentazione sono stati positivi tanto da permettere l’estensione della procedura al resto delle altre regioni. Perché sono state introdotte novità a tutela dei consumatori, come ad esempio le compensazioni economiche in caso di ritardi nello svolgimento della conciliazione o in caso di una non corretta applicazione della tariffa elettrica. E infine, ma non ultimo, l’ulteriore conferma della validità della conciliazione paritetica quale strumento semplice, rapido, efficace, nonché economico per l’utente, per la risoluzione delle controversie in materie consumeristiche e nei rapporti aziende di servizio-consumatori.

Il nuovo Regolamento in vigore da subito – prosegue Giordano – punta anche ad accelerare le tempistiche, eliminando, ad esempio i vincoli nell’accettazione delle richieste e ad aumentare e a migliorare le competenze dei conciliatori, anche alla luce dei cambiamenti del mercato. A breve il nuovo Regolamento di Conciliazione sarà disponibile sul sito www.adiconsum.it

Scrivi un commento