IMQ accreditato per gli schemi di certificazione su inverter e moduli fotovolatici

IMQ ha ricevuto da Accredia il riconoscimento per poter effettuare certificazioni accreditate, garantite e conformi ai requisiti di mercato, alle richieste della Variante 1 della Guida CEI 82-25 e della Revisione 2 delle Regole applicative per il riconoscimento delle tariffe incentivanti previste dal DM 5 maggio 2011 emesse a cura del GSE . Il riconoscimento, rilasciato secondo la la norma EN 45011, consentirà a IMQ di rilasciare certificazioni ai produttori di pannelli e inverter fotovoltaici.

 

IMQ è il più importante ente di certificazione italiano, leader in Europa nell’attività di valutazione della conformità e di laboratorio di prova nei settori elettrico, elettronico e gas. Fondato nel 1951 sotto forma di Associazione indipendente e senza scopo di lucro, per iniziativa dei maggiori organi scientifici e tecnici nazionali del settore elettrico, l’Istituto Italiano del Marchio di Qualità ha conosciuto un percorso di sviluppo che lo ha portato ad estendere progressivamente il suo campo di attività e ad acquisire il controllo di altre società.

 

Un riconoscimento che consente all’Istituto Italiano del Marchio di Qualità di soddisfare i requisiti degli Organismi di Certificazione stabiliti dalla Variante 1 della Guida CEI 82-25 e richiamati dalla revisione 2 delle Regole applicative del GSE per il riconoscimento delle tariffe incentivanti previste dal DM 5 maggio 2011 (Quarto Conto Energia), e di proporsi dunque ai produttori di inverter e di moduli fotovoltaici come referente unico capace di offrire tutte le attestazioni richieste dal mercato.

 

In particolare, per quanto riguarda gli inverter, IMQ è in grado di offrire alle aziende i seguenti servizi:

 

  • prove di conformità secondo le norme EN 62109-1:2010 ed EN 62109-2:2011
  • rilascio del marchio di sicurezza IMQ
  • rilascio del certificato internazionale CB, valido per l’esportazione dei prodotti all’estero
  • attestato di controllo del processo produttivo in fabbrica (Factory Inspection Attestation) ai fini dell’identificazione dell’origine del prodotto per ottenere il bonus del 10% sugli incentivi previsti dal IV Conto Energia
  • certificato di controllo del processo produttivo in fabbrica (Factory Inspection Certificate) previsti dal IV Conto Energia
  • prove di conformità secondo la recente (dicembre 2011) norma CEI 0-21 “Regola tecnica di riferimento per  la connessione di utenti attivi e passivi alle reti BT delle imprese distributrici di energia elettrica”.

 

In una nota IMQ spiega che “tali servizi integrano i numerosi altri offerti da IMQ a supporto delle aziende del settore fotovoltaico e che riguardano: la certificazione di moduli e strutture di sostegno, la certificazione degli impianti fotovoltaici, la qualificazione degli installatori fotovoltaici, le verifiche ispettive periodiche degli impianti, i corsi di formazione per gli installatori, anche delle reti in franchising, la certificazione del sistema qualità integrato (qualità, ambiente, salute e sicurezza nei luoghi di lavoro) come richiesto dal GSE alla aziende produttrici di moduli fotovoltaici“.

Scrivi un commento