Fotovoltaico: nasce l’associazione PVthin, insieme a favore del film sottile

La tecnologia a film sottile è sicuramente tra le più promettenti del panorama della conversione fotovoltaica. Abbiamo già parlato dei moduli in film sottile, delle varie tecnologie (come ad esempio la promettente tecnologia CdTe) dei vantaggi nel rendimento di conversione e nella produttività, oltre ad interessanti aspetti relativi al ciclo produttivo e alla bassissima emissione di sostanze nocive in ambiente. Alcuni studi indicano ad esempio il ciclo produttivo dei moduli in Tellururo di Cadmio ad emissione zero di cadmio e con utilizzo di minime quantità di silicio.

 

Proprio con il fine di promuovere la tecnologia in film sottile, i leader mondiali della produzione di moduli in film sottile, si son riuniti in un’associazione che ha preso il nome di PVthin. I membri fondatori sono Abound Solar, Arendi, Calyxo, First Solar, GE Energy e 5N Plus. L’ obiettivo è di rafforzare la sicurezza energetica globale e contribuire alla creazione di infrastrutture energetiche sostenibili, promuovendo i benefici sociali, economici e ambientali delle tecnologie a film sottile.

 

Particolare attenzione sarà dedicata allo sviluppo  di moduli o prodotti realizzati con composti calcogenuri (solfuri, selenidi e telluridi). Diversamente dai moduli in film sottile in silicio amorfo, tali prdotti hanno permesso un grande e rapido sviluppo delle tecnologie realizzative, dei processi produttivi con un costo estremamente contenuto e con rendimenti che si sono avvicinati o hanno anche superato le tecnologie più affermate (silicio cristallino).

Scrivi un commento