Audi e Mercedes: nuove proposte di auto in versione ibrida

L’idea del risparmio e della propulsione elettrica nelle automobili, non si lega benissimo con la ricerca delle prestazioni e della potenza, ma sempre più spesso anche le case automobilistiche che tradizionalmente fanno del lusso e delle prestazioni il loro cavallo di battaglia, stanno inserendo la tecnologia ibrida nei loro modelli, permettendo anche su automobili di grande cilindrata e potenza di raggiungere comunque buoni risultati con valori che si avvicinano ai 25 km/litro.

 

Dopo la S 400 hybrid, la Mercedes lancia la classe E 300 BlueTEC Hybrid, primo modello full hybrid e Diesel della Casa Tedesca. Un 2,2 litri della potenza di 204 cavalli che consuma come un’utilitaria. L’auto della casa di Stoccarda è dotata di motore diesel da 2.200cc sovralimentato da due turbine e in grado di erogare una potenza di 204 cavalli e 500Nm di coppia. Affiancato al motore diesel è inserito un propulsore elettrico da 20 cavalli, grazie al quale i consumi si riducono a 4,2 litri/100 km con emissioni di 109 g CO2/km. Prestazioni notevoli rispetto ad una normale automobile da oltre 2 litri con motore diesel.

 

Le prestazioni sono inoltre molto interessanti (anche se ovviamente i risultati sopra indicati non si raggiungono sfruttando al massimo le prestazioni dell’automobile) ovvero 7,2 secondi da 0 a 100 km/h, ed una velocità massima di 242 km/h. Il cambio è nuovo a 7 rapporti (7G-Tronic Plus), con frizione in bagno d’olio ma senza il convertitore di coppia. Un sistema di recupero dell’energia cinetica (altrimenti sprecata in frenata) ricarica una batteria da 0,8 kWh, alloggiata nel vano motore.

 

La E 300 BlueTEC può percorrere una breve distanza con il solo motore elettrico (1 km) con una velocità  fino a 35 km/h. Quando il veicolo viaggia a velocità superiori il motore elettrico e quello termico lavorano in sinergia nelle fasi di accelerazione, mentre con il veicolo a velocità costante (ad esempio in autostrada), entra in gioco la modalità “sailing” attiva fino ai 160 km/h: è il motore elettrico a spingere la vettura sfruttando l’inerzia accumulata mentre il motore Diesel si spegne. L’auto dovrebbe essere immessa in commercio in Italia da questo mese (aprile).

 

Sotto la Mercedes E 300 BlueTEC Hybrid

 

Audi propone invece due modelli,  la A8 Hybrid e la A8 L Hybrid, che è una versione a passo lungo. Anche in questo caso il connubio tra prestazioni e consumi è interessante per chi non vuole rinunciare allo stile e alle prestazioni, pur ricercando un minimo di rispetto per il pianeta è consumi meno estremi. L’ammiraglia della casa tedesca utilizza il quattro cilindri benzina 2.0 TFSI (211 cavalli) di potenza abbinato ad un motore elettrico da 54 cavalli,  per una potenza totale di tutto rispetto che arriva a 245 cavalli. La vettura di Ingolstadt è dotata di tecnologia full hybrid e quindi è in grado di viaggiare anche in modalità completamente elettrica. In questo caso, l’autonomia è superiore alla Mercedes E 300 BlueTEC Hybrid se pur limitata a poco più di 3 chilometri.

 

Le prestazioni (anche se per auto ibride, autonomia a parte, non dovrebbero essere il dato rilevante) sono simili a quelle della Mercedes, la A8 infatti grazie ad un peso contenuto, raggiunge la velocità di 100 km/h in poco meno di 8 secondi, con una velocità massima di 235 km/h. I consumi  nel ciclo misto, si attestano attorno ai 6.3 l/100 km. Il sistema ibrido dell’Audi A8 è molto versatile, permettendo di gestire la distribuzione della potenza tra i due motori secondo le necessità in ogni modalità di marcia.

 

L’auto dovrebbe essere disponibile a giugno. Per entrambi i modelli di cui abbiamo parlato le dotazioni sono sempre ai massimi livelli. (leggi gli approfondimenti sulle auto ibride).

 

Sotto l’Audi A8 Hybrid

 

Scrivi un commento