Il Gse pubblica informazioni per il ritiro di Certificati verdi acquisiti nel corso del 2011

Il Gse ha pubblicato sul suo portale indicazioni ed istruzioni per coloro che intendessero ritirare i certificati verdi rilasciati per le produzioni dell’anno 2011. Il Gse informa in particolare che il prezzo di ritiro dei CV rilasciati per le produzioni da fonti rinnovabili dell’anno 2011 è pari a 82,12 €/MWh, al netto di IVA (78 percento del prezzo di offerta dei CV del GSE), e il prezzo di ritiro dei CV rilasciati per le produzioni 2011 relative agli impianti di cogenerazione abbinati a teleriscaldamento è pari a 84,34 €/MWh, al netto di IVA (prezzo medio di mercato registrato nel 2010).

Come si legge nella nota del Gse “I soggetti interessati al ritiro dei CV 2011 devono inviare al GSE, utilizzando il modello allegato, la richiesta vincolante con l’indicazione della quantità e della tipologia dei CV 2011 nella propria disponibilità per i quali si chiede il ritiro ai sensi dell’articolo 25, comma 4 del D.Lgs. 28/11. I soggetti che avessero già provveduto a inviare al GSE una richiesta per il ritiro dei CV 2011 sono tenuti a inviare una nuova richiesta secondo quanto previsto nella presente procedura. La richiesta di ritiro dei CV 2011, redatta su carta intestata del soggetto richiedente, dovrà essere inviata preferibilmente attraverso e-mail all’indirizzo ritiroCV@gse.it o, in alternativa, tramite raccomandata A/R all’indirizzo: Gestore dei Servizi Energetici – GSE S.p.A., Direzione Commerciale e Attività Regolatorie – Unità Gestione Contratti – Viale Maresciallo Pilsudski, 92 – 00197 Roma.”

“A seguito della ricezione della suddetta richiesta (continua la nota)  il GSE verificherà la disponibilità dei CV oggetto di ritiro sul conto del soggetto richiedente e, in caso di esito positivo, procederà al ritiro e al contestuale trasferimento degli stessi CV sul conto del GSE.”

I Certificati Verdi sono titoli negoziabili, rilasciati dal GSE in misura proporzionale all’energia prodotta da un impianto qualificato IAFR (impianto alimentato da fonti rinnovabili), entrato in esercizio entro il 31 dicembre 2012 ai sensi di quanto previsto dal D. lgs. 28/2011, in numero variabile a seconda del tipo di fonte rinnovabile e di intervento impiantistico realizzato (nuova costruzione, riattivazione, potenziamento e rifacimento).

Ulteriori informazioni sui certificati verdi sul sito del GSE (leggi).

2 Commenti

  1. Andres 6 giugno 2012 at 08:59 - Reply

    Ciao,
    volevo chiedere una cosa che non c’entra con l’argomento sopra trattato e chiedo scusa per questo.
    Qualcuno di voi fa autorizzazioni per l’elettrodotto di Enel?

    • Stefano Caproni 6 giugno 2012 at 09:12 - Reply

      Ciao Andres, io no.

Scrivi un commento