Nuovo protocollo di intesa per “GSE energie per il sociale”

E’ stato firmato il 17 febbraio a Roma un protocollo d’intesa per “GSE Energie per il sociale”, il progetto che intende promuovere e facilitare l’installazione di impianti a fonti rinnovabili di alta qualità presso siti di Enti, Associazioni, Fondazioni e Istituzioni no profit, innescando partnership di eccellenza fra organizzazioni di utilità sociale e industria delle energie rinnovabili.

Con la collaborazione e l’intervento di alcune imprese il GSE intende promuovere la realizzazione di impianti per la produzione di energia verde, a favore di strutture che operino nel sociale. Le imprese coinvolte sono aderenti a  Corrente,  il portale del GSE nato per favorire l’aggregazione tra le realtà industriali operanti in campo energetico presenti in Italia.

Il primo protocollo è stato siglato tra il promotore del progetto (il GSE), Kinexia, importante realtà italiana attiva nei settori  delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica, e l’Onlus Gruppo di Betania, struttura di accoglienza per adolescenti, giovani e famiglie con complesse situazioni familiari e sociali. L’intervento prevede un impianto fotovoltaico da 20kW sul tetto della struttura, unito ad un impianto solare termico da 13 mq.

“Siamo onorati che questo nostro progetto di Responsabilità Sociale abbia ottenuto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica e il patrocinio della Presidenza del Senato, della Presidenza della Camera dei Deputati e del Ministero dell’Economia e delle Finanze” ha affermato il Presidente del GSE Emilio Cremona, “e questo è solo il primo dei protocolli d’intesa che ci avviamo a firmare con le Aziende protagoniste del settore energetico nazionale.” (leggi il comunicato stampa)

Scrivi un commento