Il pannello fotovoltaico più potente del mondo ?

Abbiamo dato un’ occhiata in giro per la rete alla ricerca del pannello con le migliori performance attualmente in commercio. Non è stata una ricerca difficile, da addetti ai lavori sapevamo che i pannelli Sunpower godono di questo pregevole titolo di “pannelli più potenti del mondo”. Il modulo della serie E20, in particolare il pannello monocristallino SPR-333NE-WHT-D ha un rendimento dichiarato del 20,4 %.

La verifica è presto fatta, utilizzando anche le indicazioni che potete trovare in un precedente nostro articolo. Il pannello in questione ha una potenza (misurata in condizioni di prova standard STC) di 333W di picco, con dimensioni in metri di 1,559×1,046 e quindi di superficie 1,6307mq e applichiamo la formula:

Rendimento % = (333 / 1,6307 / 1000) * 100 = 20,42%

Sia chiaro che questo non vuole essere un controllo dei dati dichiarati dall’azienda, ma solo un esercizio per rinfrescarci la memoria su come si calcola il rendimento dell’impianto. Il pannello ovviamente è in silicio monocristallino, e tra gli altri dati sensibili notiamo un ridotto coefficiente tensione/temperatura. Nei prossimi articoli approfondiremo alcuni aspetti che magari sfuggono ai non addetti ai lavori (sempre nell’ottica di rendere più vicine le tecnologie legate alle fonti rinnovabili anche ai non addetti ai lavori). Parleremo di moduli monocristallini e policristallini, e dei vari coefficienti legati alle caratteristiche fisiche dei pannelli stessi.

Infatti, come abbiamo più volte ribadito, il rendimento di un pannello non è l’unico dato sensibile (in alcuni casi può anche passare in secondo piano), anzi molti altri sono i parametri da valutare quando si considera la “qualità” di un pannello, in quanto altre caratteristiche influiscono direttamente sulla produttività dell’impianto (come ad esempio il  coefficiente potenza/temperatura).

Detto questo, fateci sapere di altri pannelli con rendimenti intorno al 19-20%, saremmo felici di venirne a conoscenza per stilare eventualmente, senza alcuna pretesa ulteriore, una classifica dei pannelli più potenti del mondo.

7 Commenti

  1. Paolo 22 novembre 2012 at 16:49 - Reply

    Ciao Stefano .
    Se posso… ti chiederei un parere .
    Per problemi di spazio porei installare solo 6 pannelli pari a circa 10 mq a sud , oppure 8 pannelli pari a circa 12 mq est .
    Tetto a falda inclinato a circa 30 gradi .
    Vimercate Lombardia
    Cosa mi consiglieresti per ottenere il massimo di generazione annua ?
    Conosci il solare a”bassa concentrazione ” con inseguimento monoassiale ?

    Ti ringrazio anticipatamente
    Ciao
    Paolo

    • Stefano Caproni 22 novembre 2012 at 19:37 - Reply

      Ciao Paolo,
      quando parliamo di solare a bassa concentrazione parliamo di moduli appunto a concentrazione, che non hanno alcun senso in 10mq. Non hanno alcun senso a mio avviso sistemi di inseguimento pe rimpianti così piccoli, perchè avrebbero un impatto economico disastroso.
      —————
      Vista la quantità di moduli che ci stanno sul tuo tetto, poco più di 3kW, non ha senso superare i 3kW per un discorso di tariffe incentivanti maggiori per impianti fino a 3kW.
      Quindi un bell’inverter con due MPPT (Power-One PVI 3.0) e pannelli da 230W, su un MPPT metti i 6 pannelli da 230W della falda sud, sull’altro MPPT metti 7 pannelli da 230W della falda est.
      E’ la soluzione migliore. 😉

  2. giuseppe 3 settembre 2013 at 09:39 - Reply

    Buongiorno sig Stefano sto x fare un impianto fotovoltaico da 5kw x eliminare il consumo di gas attualmente il mio consumo è di 3800kw Enel anno e di 1800 smc di gas, sono sufficienti ?
    tettto inclinato sud est alzate brianza (co) cosa mi consiglia come pannelli,oppure quale altra strada devo fare x elimunare il gas ?o altre alternativi la Ringrazio Giuseppe Schincariol.

    • Stefano Caproni 3 settembre 2013 at 10:04 - Reply

      Buongiorno Giuseppe,
      non le so rispondere, io non mi occupo di impianti elettrici e non saprei come convertire il consumo di gas nel necessario equivalente in energia elettrica.
      In ogni caso l’eliminazione del GAS implica una serie di ragionamento che non si possono fare su un forum, occorre una consulenza più dettagliata che ragioni anche sulle vostre abitudini, che valuti la vostra struttura, etc etc.
      Anche perchè di sera dovete scaldare la casa, e in inverno di sera il fotovoltaico non funziona, quindi occorre pensare all’accumulo, e a tanto altri aspetti. Non è così semplice la questione da poterla liquidare in poche righe.

  3. Ilenia 12 maggio 2014 at 12:22 - Reply

    Ciao Stefano, ti ringrazio per i consigli utili che dai…ho trovato molte risposte, ma vorrei chiederti un parere più tecnico.
    Mi hanno proposto un impianto 2.94KW con 9 pannelli sunpower e20 327W esposizione sud inclinazione 24° sicilia.
    Mi consigliano inverter sunpower SPR-2600K-TL-1 che ha una potenza nominale di 2600 e potenza massima di 3200….so che in queste zone (Provincia di Messina) è meglio sovradimensionare leggermente l’inverter ed ho chiesto un inverter con una potenza un tantino maggiore…mi hanno proposto il sunpower SPR-3600K-TL-1 ma questo mi sembra eccessivo!!
    Ho provato a leggere le curve di efficienza ma nella scheda viene riportato il rapporto Pac/Pac nom….la Pac sarebbe la potenza in uscita istantanea?
    Comunque posto che i moduli devono essere i sunpower e20 327, quale sarebbe la configurazione migliore secondo te?
    Grazie mille

    • Stefano Caproni 14 maggio 2014 at 21:36 - Reply

      Ciao Ilenia,
      per me un inverter da 2,6kW è piccolo.
      Io per la Sicilia non scenderei sotto i 3kW.
      Ci sono impianti qua al nord che a volte arrivano a superare la potenza di picco. Figurati al SUD in una eventuale giornata bella soleggiata e ventilata con moduli freschi. Io metterei almeno un 3kW. La scheda tecnica dice potenza max impianto 3,2kW non so……………….mi sembra un po esagerato. Ma sono dati di targa dichiarati.
      In ogni caso per me è piccolo.

  4. Aldo 5 novembre 2016 at 10:46 - Reply

    Vorrei 2 pannelli il piu’ potenti possibili lunghi 1 metro circa per una barca a vela. Quali dovrei comprare? Grazie

Scrivi un commento