Energia solare e biogas da rifiuti: cresce l’impegno di Hera, nuovi investimenti a Ravenna

Sorgerà a Voltana in provincia di Ravenna, sul tetto dell’impianto di compostaggio, un nuovo parco fotovoltaico con una potenza di 337,95kWp. Hera conferma il suo impegno per una politica green basata su Energia solare e biogas da rifiuti. Il campo fotovoltaico si comporrà di circa 4.000 moduli fotovoltaici da 240Wp con una produttività stimata di circa 370.000kWh, ovvero l’energia necessaria per coprire il fabbisogno di circa 140 famiglie.

Tramite l’energia prodotta dall’impianto fotovoltaico verrà alimentato l’impianto di compostaggio, facente parte di una struttura che ospita anche un altro impianto fotovoltaico da 331kWp posizionato sul tetto del vicino impianto di selezione dei rifiuti secchi gestito da Akron SPA (società controllata dal gruppo Hera).

Altri importanti investimenti sono previsti da Hera nella zona di Ravenna, dopo l’entrata in esercizio del nuovo impianto di recupero energetico da 495 kW del biogas, prodotto dalla discarica esaurita di Bosco Impero sulla Statale Romea.  E’ previsto che entro la fine dell’anno entrino in esercizio due nuovi impianti di produzione di energia elettrica da biogas, prodotto dalle discariche situate non lontano da quella esaurita di Bosco Impero. I due motori, della potenza di 625 kW e di 836 kw, si aggiungono a quello già in funzione dall’inizio del 2011 della potenza di 836 kW. Un ulteriore impianto di valorizzazione di biogas della potenza di 990 kW sarà attivato entro l’anno presso la discarica di Cesena.

La produzione elettrica del Gruppo Hera nell’anno 2011 per il 79% è stata di provenienza da fonti rinnovabili e assimilate. Maggiori informazioni sulla pagina dedicata sul sito web di Hera (clicca qua).

(fonte http://www.gruppohera.it)

Scrivi un commento