Suntech sottopone i suoi moduli alle intemperie del deserto e supera il Blowing Sand Test

DesertoSuntech, uno dei maggiori produttori al mondo di pannelli fotovoltaici, ha annunciato che i suoi moduli fotovoltaici hanno superato il Blowing Sand Test che si basa sulla DIN EN 60068-2-68 LC2 di SGS, società leader a livello mondiale in ispezioni, verifiche, test e certificazione. Il risultato del test SGS conferma che i pannelli fotovoltaici Suntech sono idonei ad essere impiegati in impianti fotovoltaici in regioni desertiche.

“Con la rapida crescita del ricorso all’energia solare in tutto il mondo, è di fondamentale importanza sviluppare pannelli fotovoltaici in grado di offrire performance ottimali in terreni e ambienti diversi. Per i nostri clienti, l’aver superato il Blowing Sand Test conferma che i pannelli fotovoltaici Suntech sono perfettamente idonei per le regioni desertiche e sono in grado di resistere al forte impatto di sabbia e vento tipico di queste aree”, ha detto Stuart Wenham, Chief Technology Officer di Suntech. “La garanzia di qualità è parte integrante del valore offerto da Suntech, e siamo orgogliosi dell’estremo rigore delle procedure seguite per i nostri test che ci consentono di assicurare ai nostri clienti prodotti in grado di funzionare per 25 anni in qualsiasi parte del globo.”

Il Dr. Daniel Deng, Technical Manager di SGS ha detto: “SGS segue una procedura di test sviluppata internamente ed è in grado di personalizzare specifiche come omogeneità, concentrazione e forma della sabbia e la velocità del vento in base alle caratteristiche dei singoli deserti presi in considerazione. Siamo rimasti particolarmente impressionati dalla qualità dei pannelli fotovoltaici Suntech e dalla loro capacità di superare il Blowing Sand Test, che replica le condizioni di una forte tempesta di sabbia nel deserto. I test di resistenza sono fondamentali per comprendere l’affidabilità e la longevità dei pannelli fotovoltaici in condizioni reali.”

Per determinare gli effetti della polvere e della sabbia presenti nell’aria sui pannelli fotovoltaici, il test Desert Dust di SGS simula gli effetti dell’erosione provocati dalle particelle di sabbia ad alta velocità all’interno di camere per prova di resistenza alla polvere. Impulsi di aria compressa sono soffiati attraverso un collettore situato nella parte inferiore di una canaletta, spingendo la polvere sopra e intorno al pannello fotovoltaico. I moduli fotovoltaici Suntech hanno superato il test di determinazione della potenza massima, il test di isolamento e la prova della corrente di dispersione in ambiente umido.

Le caratteristiche della produzione e i test di qualità sono al centro dell’impegno di Suntech, e permettono di fornire ai clienti prodotti fotovoltaici di elevata qualità a un giusto prezzo. Il programma di controllo della qualità di Suntech prevede 52 test e verifiche durante l’intero processo di fabbricazione di celle e moduli. Allorchè completamente assemblati, tutti i moduli Suntech vengono sottoposti ad un test finale sulle prestazioni e vengono classificati in base alla potenza e alla corrente generata. Inoltre, i pannelli fotovoltaici Suntech vengono sottoposti al ciclo di test combinati all’interno dei laboratori della società dedicati ai test avanzati, che simulano condizioni di stress ambientali a lungo termine. I rigorosi processi di controllo di Suntech assicurano ai clienti un’offerta di prodotti di altissima qualità.

Per maggiori informazioni Suntech Connect blog

2 Commenti

  1. Davide 4 marzo 2013 at 17:54 - Reply

    Salve!
    Vorrei sapere, dopo aver girato un po’ per il web e non avendo trovato nulla, se esistono pannelli europei adatti all’installazione in zone desertiche, o perlomeno qualche casa costruttrice che abbia eseguito test come la suntech, lei sà qualcosa a riguardo?
    Grazie

    • Stefano Caproni 4 marzo 2013 at 23:28 - Reply

      Ciao Davide, io non ne conosco altri, però magari non l’hanno pubblicizzato o indicato nelle schede tecniche ma hanno la certificazione.

Scrivi un commento