Regolamento di esercizio di Enel Distribuzione per potenze maggiori e minori di 20kW in BT

Per allacciare un impianto di produzione di energia elettrica alla rete di Enel Distribuzione, occorre stipulare un regolamento di esercizio (gli addetti ai lavori non hanno bisogno di delucidazioni in quanto ne avranno compilati in quantità massicce). In base alle indicazioni della delibera AEEG 84/2012 il regolamento da qualche tempo viene spedito da Enel al produttore già precompilato (verificateli sempre perchè a volte abbiamo trovato indicazioni errate).

In questi ultimi tempi di continui aggiornamenti e modifiche della normativa, anche il regolamento di esercizio è in continua evoluzione, ed Enel ci ha aggiornato all’ultima versione conforme alla delibera AEEG 84/2012 in quanto i precedenti regolamenti che ci avevano inviato (e che in alcuni casi avevamo già compilato, ma per fortuna non spedito) non erano più aggiornati. Vi sono due versioni, quella per impianti di potenza superiore a 20kW, e quello (autocertificazione) per impianti di potenza inferiore a 20kW.

Pensando vi possano essere utili ve li mettiamo a disposizione in formato word, ricordando che sono i regolamenti ultima versione che abbiamo ricevuto da Enel alla data del 19 aprile 2012, quindi controllate sempre che sia l’ultima versione.

Scarica qua l’autocertificazione per impianti < di 20kW
Scarica qua il regolamento di esercizio per rimpianti > di 20kW

Vi ricordiamo inoltre di verificate se occorrono le marche da bollo perchè in alcune zone Enel non ce le ha chieste, e ricordiamo inoltre che il regolamento di esercizio per impianti superiori a 20kW oltre alle altre modalità di invio va spedito a Milano oppure consegnato a mano nella sede Enel della propria zona.

14 Commenti

  1. Titin 20 maggio 2012 at 11:57 - Reply

    Ringrazio sentitamente per le ottimte analisi che leggo molto volentieri. Nel caso mio non ho le capacità culturali e tecniche per scrivere sul forum. Leggo e cerco di imparare. Ancora grazie per le ottimte analisi e la pazienza di esporcele. Franco – Torino

  2. Stefano Caproni 20 maggio 2012 at 12:00 - Reply

    Ciao Franco, sono io che ringrazio voi che mi seguite, anche se leggete solo, e sono felice di poter essere di aiuto a qualcuno. Condividere le mie esperienze come altri fanno con me mi costa solo un po di tempo e lo faccio volentieri.

  3. Filippo Zambuto 12 dicembre 2012 at 13:09 - Reply

    Salve,
    potrebbe inserire il modello per l’autocertificazione per impianti di potenza inferiore a 20 kW ? Il link sopra mi fa accedere solamente al regolamento di esercizio per impianti con P>20kW. Grazie mille

  4. Filippo Zambuto 13 dicembre 2012 at 11:59 - Reply

    Grazie mille per la disponibilità.
    Io ho già fatto tramite portale ENEL la fine lavori dell’impianto di produzione. Adesso devo attendere che ENEL mi installi il contatore di produzione e mi invii il regolamento di esercizio per poterlo poi allegare insieme alla dichiarazione di conformità compilata dall’installatore ? (Io sono solo il progettista).

    • Stefano Caproni 13 dicembre 2012 at 12:06 - Reply

      No Filippo, non è così.
      Il regolamento di esercizio va allegato alla fine lavori Enel, Senza quello Enel non allaccia. Vanno allegati tutti i documenti elencati negli allegati di fine lavori (tranne le schede dei contatori, che sono a carico di enel).
      Occorre anche che si stata creata l’unita produttiva su portale Gaudi-Terna

  5. Filippo Zambuto 13 dicembre 2012 at 12:18 - Reply

    Ah ho capito..L’unità di produzione è già stata creata su GAUDi’, e l’impianto di produzione risulta “Realizzato”. Adesso allora attendo che GAUDI’ ed ENEL si interfaccino e che ENEL venga ad installare il contatore di produzione per procedere al passo successivo giusto ?

    • Stefano Caproni 13 dicembre 2012 at 12:26 - Reply

      Enel allaccia solo se hai inviato il regolamento di esercizio. Non ci sono passi successivi all’installazione dei contatori, l’installazione dei contatori è l’ultimo atto.
      COme scrivevo prima devi inviare tramite portale TUTTI i documenti indicati nell’elenco (tranne le schede dei contatori, che sono a carico di Enel), altrimenti non ti allacciano.
      Il regolamento di esercizio è documento vincolante per l’allacciamento e va inviato PRIMA dell’allacciamento, finchè Enel non ha quello non allaccia.

  6. Filippo Zambuto 13 dicembre 2012 at 12:46 - Reply

    Ma sul portale online, quando ho comunicato la fine lavori dell’impianto di produzione l’unico documento che risultava “obbligatorio”(con l’asterisco rosso) era la dichiarazione di fine lavori. Come dovrei procedere ?

    • Stefano Caproni 13 dicembre 2012 at 13:04 - Reply

      Non so perchè solo quello è indicato come obbligatorio (questa cosa va chiesta ad Enel, non ne ho idea), ma i documenti vanno inviati tutti, come è sempre stato.
      Devi procedere come ho scritto, ovvero inviare tutto, altrimenti non ti allacciano.

  7. Antonio Bartocci 21 dicembre 2012 at 11:03 - Reply

    Caro Stefano, cliccando sul link per scaricare il Regolamento di esercizio, non si riesce a scaricare “l’autocertificazione per impianti = di 20 kW. Puoi aiutarmi per ottenere il documento autocertificazione che è quello che mi interessa?
    Grazie

  8. dario 5 gennaio 2017 at 18:57 - Reply

    ciao stefano ,sai dirmi se un impianto fotovoltaico da 19,750 kw di potenza di picco istallati in un agenzia funebre puo recuperare i tee(titoli efficienza energetica )

    • Stefano Caproni 9 gennaio 2017 at 17:36 - Reply

      Non me ne occupo, ma direi di si per impianti sino a 20kW

Scrivi un commento