Grandi idee in casa Toyota al salone di Ginevra: in risalto le Full-Hybrid

Grande successo al salone di Ginevra con le innovative automobili Full Hybrid di Toyota. Ci occupiamo sempre dei problemi energetici e di come poter viaggiare verso un futuro più “ecosostenibile”, e siamo convinti che si debba ampliare la percezione del risparmio energetico oltre i classici concetti e confini. Abbiamo parlato di reti intelligenti, di mobilità con veicoli elettrici, dell’ottimizzazione del trasporto dell’energia, di sistemi che permettano di avere l’energia quando serve e dove serve, di impianti di produzione a fonti rinnovabili, di riciclo degli oli e di tante altre possibilità.

 

Un futuro ecosostenibile passa anche attraverso un utilizzo razionale dei mezzi di trasporto e ad una loro conversione verso l’energia pulita. Senza arrivare agli estremi dei Risciò ad energia solare di Nuova Dehli (che funzionano benissimo ma che sono ovviamente incompatibili con la nostra cultura, ma ci sono anche le biciclette elettriche), mobilità ecosostenibile significa anche sviluppo delle auto ibride.

 

Toyota sta facendo molto, ed è sempre stata una delle case automobilistiche che ha creduto nella possibilità delle auto Full Hybrid. Le auto Full-Hybrid sono quelle che posso funzionare anche con la sola propulsione elettrica,  le Mid Hybrid hanno un motore elettrico che “aiuta” il motore a combustione interna, mentre le Micro Hybrid hanno il dispositivo stop e start. Di fatto quindi la tecnologia Full Hybrid è quella che più si sposa con l’idea dell’innovazione e della conversione del trasporto verso le energie pulite.

 

Ebbene Toyota al salone di Ginevra ha presentato molte novità a livello di concezione dell’auto a bassa emissione di Co2. Alcuni esempi sono evidenziati sul sito web di Toyota, e solo per farne alcuni vediamo come la Yaris Hybrid con soli 79 g/km, riduce al massimo le emissioni, il miglior risultato fra le auto con motore a combustione tradizionale. Al contempo, il livello di guida ad emissioni zero è aumentato notevolmente: i test dimostrano infatti che per circa il 66% del tempo, Yaris Hybrid può essere utilizzata in modalità ad emissioni zero.

 

Andando verso un futuro un po’ più lontano di grande risalto la concept car FCV-R. La stessa costituisce per Toyota un passo avanti verso la produzione in serie di veicoli a idrogeno. Prepara la strada per il lancio di un Veicolo a Celle a Combustibile (FCV) familiare e di dimensioni medie, previsto per il 2015. Con emissioni di solo vapore acqueo, il veicolo a celle a combustibile offre un risparmio energetico sorprendente, unito ad un’esperienza di guida straordinariamente tranquilla e spensierata e ad innovativi sistemi multimediali con schermo ad icone “touch” e mappa di navigazione 3D.  (fonte)

 

Scrivi un commento