Si allarga la famiglia dei Falchi ospiti del nido artificiale di Terna. Sono nati i quattro falchetti

Vi ricordate di Aria e Vento ? Ne abbiamo parlato un paio di mesi fa al ritorno nel nido di Terna sulla terrazza della Facoltà di Economia dell’Università “La Sapienza” di Roma. Parliamo sempre di salvaguardia ambientale, e quando ci sono notizie che riguardano la fauna e l’interazione con le attività dell’uomo legate all’energia e all’ambiente le pubblichiamo volentieri. Terna con oltre 63.500 km di linee, è proprietaria e gestore della Rete di Trasmissione Nazionale di energia elettrica ad Alta tensione.

 

Aria il 14 marzo aveva deposto l’ultimo di quattro uova,  e  tra il 9 e il 10 aprile sono nati tutti e quattro i “pullini” e stanno tutti bene, sono già stati inanellati e si chiamano Walby, Kit, Mitra e Vic. Oltre alla simpatica famigliola è stato identificato il giovane falco, figlio di Aria e Vento, che ancora frequenta il nido dov’è nato nella scorsa stagione riproduttiva. E’ Ariane, anello CF2240. L’inanellamento è stato eseguito nel 2011 da Ornis Italica, associazione che gestisce il progetto Birdcam.it

 

Ariane è diventata una vera baby sitter, controllando spesso le uova (vedi foto a sinistra) in assenza dei genitori e in alcuni casi provando anche a covare. Ariane rimane spesso ad osservare i suoi fratellini (vedi foto a destra) e contribuisce anche portando nel nido (come testimoniano parecchi filmati) alcune prede e imbeccando i pulli. L’arrivo inatteso quest’anno di Ariane e la sua dedizione nella cura e protezione dei piccoli insieme ai genitori, dimostra con forza come la natura sia sempre di esempio per tutti noi.

 

All’interno del sito birdcam.it andando nella sezione dedicata ad Aria e Vento potrete  osservare la web cam in streaming live puntata sul nido dei due falchi (oltre a vedere tutte le webcam degli altri nidi), trovando inoltre numerosissimi contributi davvero incredibili, con Ariane che porta le prede ai fratellini, la schiusa delle uova e la nascita dei pulli, oltre a tanti altri filmati, una vera storia real time che non può non appassionarvi. La natura offre sempre uno spettacolo meraviglioso. Uno spettacolo ancora più bello se vi è il contributo dell’uomo, più propenso a distruggere che a proteggere.

 

Aria, Vento e Ariane avranno molto da fare nei prossimi giorni, e noi rimaniamo in attesa del primo volo dei nuovi nati. In bocca al lupo ai piccoli Walby, Kit, Mitra e Vic sperando di rivederli il prossimo anno a prendersi cura dei nuovi fratellini come Ariane ha fatto con loro.

 

Scrivi un commento