Adeguamento cabine MT: verifiche CEI 0-16 obbligatorie per le nuove protezioni generali

Nel 2007 l’Autorità per l’Energia, tramite la delibera 333/07 (e successivamente con la delibera  ARG/elt 33/08), ha stabilito dei requisiti tecnici e di sicurezza per gli impianti dei clienti connessi alle reti di media tensione. La dichiarazione di adeguatezza è un documento che certifica la rispondenza dell’impianto del cliente in media tensione a tali requisiti.

In un prossimo articolo parleremo degli aspetti tecnici della dichiarazione di adeguatezza e delle conseguenze per chi non si è ancora adeguato.

L’adeguamento degli impianti può essere realizzato tramite la sostituzione della sola protezione generale (e dei relativi trasformatori amperometrici), oppure tramite la sostituzione del complesso Protezione Generale e Dispositivo Generale (PG+DG).

Mentre fino ad ora per questo ultimo tipo di intervento (sostituzione di PG e DG), ai fini della stesura della Dichiarazione di Adeguatezza, era sufficiente verificare la protezione generale tramite il tasto di prova, ora come specificato dalla delibera 119/2020/R/eel, occorre eseguire le prove richieste dall’allegato C della Norma CEI 0-16.

Trattandosi di prima installazione, riteniamo sia da eseguire anche la verifica dei circuiti amperometrici tramite iniezione primaria come specificato dagli articoli C.4.1.1 e C.4.1.3


Clicca qua per maggiori informazioni sulle verifiche necessarie
Richiedi informazioni su come adeguarsi

Author: Stefano Caproni

Perito Elettrotecnico, mi occupo di progettazione di impianti elettrici, energie rinnovabili, consulenza e progettazione di impianti fotovoltaici. Profilo linkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.