Nuovo certificato “Made in EU” per i moduli fotovoltaici di Trina Solar

La Cinese Trina Solar ha ottenuto i nuovi certificati che attestano la produzione Europea. Sembra un controsenso scrivere che dei moduli cinesi hanno ottenuto la certificazione Europea, in realtà è una possibilità contenuta tra le regole del IV Conto Energia.

 

Come abbiamo spiegato in un recente articolo la Revisione 2 alle Regole Applicative per il riconoscimento delle tariffe incentivanti ha introdotto le nuove specifiche che dovranno essere indicate nei Factory Inspection dei pannelli fotovoltaici a partire da gennaio 2012, al fine di poter accedere al beneficio della tariffa premio (+10%) per la produzione Europea.

 

Le regole applicative infatti permettono ai pannelli fotovoltaici che rispettino particolari regole produttive e di assemblaggio, di poter essere ricondotti ad una produzione europea, anche se di fatto non sono completamente prodotti in Europa. La questione è complessa e ha sollevato notevoli perplessità tra gli addetti ai lavori, in quanto tale possibilità di fatto limita molto il tentativo di incentivare produzioni completamente UE.

 

In ogni caso, in base alla seconda edizione (dicembre 2011) delle regole applicative, Trina Solar ha fatto verificare i suoi stabilimenti da un organismo certificatore indipendente e autorizzato avente i requisiti indicati nella Guida CEI 82-25  (in questo caso l’Italiana ICIM), ed ha ottenuto i Factory Inspection conformi alle regole applicative. Nel caso di Trina il certificato riguarda il punto 2 dell’art. 4.5.1.1 (ovvero moduli in silicio cristallino extra-UE/SEE quando tali moduli contengano almeno un componente inteso come silicio cristallino, wafer o cella, prodotto in UE/SEE).

 

Le verifiche della ICIM sono state svolte su due stabilimenti produttivi e hanno compreso le verifiche e i test sui pannelli secondo le  CEI/EN 61215 e CEI/EN 61730 (leggi il comunicato stampa di Trina Solar).

 

Nel caso specifico,  la certificazione riguarda i seguenti pannelli:

 

– TSM-PC05

– TSM-PC05.08

– TSM-PC05.10

– TSM-PC05.15

– TSM-PC05.18

– TSM-PC14

 

Chi installa i suddetti moduli fotovoltaici potrà beneficiare, in accordo con la revisione 2 delle Regole Applicative per il riconoscimento delle tariffe incentivanti, della maggiorazione del 10% della triffa incentivante prevista per il periodo di entrata in esercizio dell’impianto. Ci raccomandiamo inoltre di verificare con i produttori che i moduli di produzione Europea abbiano ilcertificato conforme alle prescrizioni della revisione di dicembre della guida, in quanto continuiamo a vedere nelle pagine di download di molti produttori vecchi certificati non più validi (vedi ulteriori dettagli).

 

Scrivi un commento